Meravigliarsi di tutto – di Chloé Mason

Meravigliarsi di tutto - di Chloé Mason

Albert Einstein ha detto: « Chi non riesce più a provare stupore e meraviglia è già come morto e i suoi occhi sono incapaci di vedere »

I bambini hanno la capacità innata di meravigliarsi di tutto. Perché per noi adulti è diventato così difficile farlo? Ogni tanto sembra che siamo ciechi di fronte a tutte le piccole cose della vita che in fondo ci rendono allegri e felici.

Meravigliarsi per me è come dire un grande “Sì” alla vita. Si tratta di voler e poter osservare la bellezza in ogni piccola cosa, scoprire ogni giorno l’immensità dell’universo e provare curiosità per tutto.

Lasciamoci stupire dalla rugiada del mattino che chiede solo di essere contemplata.
Lasciamoci stupire dal sorriso che uno sconosciuto ci offre sull’autobus.
Lasciamoci stupire dalle fusa che fa il vostro gatto.
Lasciamoci stupire dalla chiamata inaspettata di un amico.
Lasciamoci stupire dalle forme delle nuvole nel cielo.
Lasciamoci stupire dalla conversazione di due anziane sedute su una panchina in un parco.

Si può sempre ammirare piccole e grandi cose. Perciò, continuate a stupirvi ancora e ancora, di tutto e di qualsiasi cosa, ovunque e in qualsiasi momento.

Ci saranno giorni in cui sarà più facile, altri in cui sarà più difficile, ma la cosa importante è quella di non fermarsi mai, perché alla fine, ci si sente così bene a farlo.

C’è cosi tanta magia intorno a noi, l’unica cosa da fare è di aprire gli occhi e di vederla.

© Riproduzione Riservata
Commenti