Sei qui: Home » Poesie » “Torna”, la poesia di Kavafis che esprime la passione travolgente dell’amore
poesie d'amore

“Torna”, la poesia di Kavafis che esprime la passione travolgente dell’amore

Versi di struggente passione carnale quelli di Costantino Kavafis, che aprono a una tenue malinconia dovuta alla distanza dalla donna amata.

Se la poesia è l’arte di usare combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che queste imprimono alle frasi per trasmettere un messaggio, i versi scritti dal poeta greco Costantino Kavafis rappresentano in pieno questa funzione. 

Torna

Torna sovente e prendimi,

palpito amato, allora torna e prendimi,

che si ridesta viva la memoria

del corpo e antiche brame trascorrono nel sangue

allora che le labbra ricordano, e le carni,

e nelle mani un senso tattile si riaccende.

Torna sovente e prendimi, la notte,

allora che le labbra ricordano, e le carni…

Passione carnale

Versi di struggente passione carnale quelli di Kavafis, che aprono a una tenue malinconia dovuta alla distanza dalla donna amata. In Torna, pubblicata nell’antologia Poesie scelte nel 2020, il poeta dialoga con il palpito del cuore, che pulsa di una passione viva che si fa largo lungo il corpo, fino ad esplodere nel desiderio di unione. Eppure c’è una compostezza classica in questi versi, nonostante riflettano una vibrante passionalità. Riguardo la composizione e la dedica della poesia non abbiamo dati certi, ma è lecito pensare che sia frutta di una relazione coinvolgente e appassionata.

Il verso giusto

Spesso, per motivi di lavoro o impegni vari, ci troviamo distanti dal nostro partner. Immagina di trovarti una sera in ufficio, improvvisamente il ricordo del suo corpo si insinua nella mente e pretende di venire fuori per diventare contatto carnale ed estasi dei sensi. Questi versi sono perfetti per manifestarle i nostri pensieri.

Torna sovente e prendimi,
palpito amato, allora torna e prendimi,
che si ridesta viva la memoria
del corpo e antiche brame trascorrono nel sangue

© Riproduzione Riservata