Gli Aforismi del campione di boxe

Muhammad Ali, le frasi e gli aforismi celebri

In occasione della morte del campione di boxe Muhammad Ali, vi proponiamo alcuni dei suoi aforismi più celebri
Muhammad Ali, le frasi e gli aforismi celebri

MILANO – La farfalla è volata via per sempre. Si è spento all’età di 74 anni Muhammad Ali, un atleta fuori dal tempo, probabilmente il più grande uomo di sport di tutti i tempi. Da 30 anni vittima del morbo di Parkinson, Muhammad Ali si è spento nella prima mattinata di oggi presso l’ospedale di Phoenix, dove era stato ricoverato due giorni fa per problemi respiratori. Il suo ricordo va oltre la sua attività di pugile, dato il suo impegno nella lotta per i diritti civili e nelle battaglie sociali in favore della comunità afroamericana. Vogliamo ricordare Muhammad Ali con le frasi e gli aforismi che ben riassumono il suo pensiero ed il suo carisma, di uomo ancor prima di campione di sport.

“Cassius Clay è un nome da schiavo. Io non l’ho scelto e non lo voglio. Io sono Muhammad Ali, un nome libero. Vuol dire amato da Dio. Voglio che la gente lo usi quando mi parla e parla di me.”

“Un uomo che osserva il mondo a cinquanta anni allo stesso modo in cui l’ha fatto a venti, ha sprecato trenta anni della sua vita.”

 

“L’amicizia è la cosa più difficile al mondo da spiegare. Non è qualcosa che si impara a scuola. Ma se non hai imparato il significato dell’amicizia, non hai davvero imparato niente.”

 

“Ero così veloce che avrei potuto alzarmi dal letto, attraversare la stanza, girare l’interruttore e tornare a letto sotto le coperte prima che la luce si fosse spenta.”

 

“Vola come una farfalla, pungi come un’ape. Combatti ragazzo, combatti.”

“Sono il re del mondo, sono carino, sono cattivo. Ho scosso il mondo, ho scosso il mondo, ho scosso il mondo!”

“È la mancanza di fede che rende le persone paurose di accettare una sfida, e io ho sempre avuto fede: infatti, credo in me.”

 

“Non credo di essere bello. Ma che valore ha la mia umile opinione contro quello che invece dichiara lo specchio?”

 

“I campioni non si costruiscono in palestra. Si costruiscono dall’interno, partendo da qualcosa che hanno nel profondo: un desiderio, un sogno, una visione. Devono avere l’abilità e la volontà. Ma la volontà deve essere più forte dell’abilità.”

 

“L’età è quella che pensi che sia. Si è vecchi quanto si pensa di esserlo.”

“Non ho mai litigato con questi Vietcong. I veri nemici della mia gente sono qui.”

“L’ho detto a tutti quelli che mi criticano che sono il più grande di tutti i tempi…. Non datemi perdente fino a che non ho 50 anni.”

 

“Chi non è abbastanza coraggioso da assumersi le proprie responsabilità non compirà niente nella vita.”

 

“L’uomo che non ha fantasia non ha ali per volare.”

 

“E’ difficile essere umile se sei grande come lo sono io.”

 

“La spiritualità è riconoscere la luce divina che è dentro di noi. Essa non appartiene a nessuna religione in particolare, ma appartiene a tutti.”

“Tutto quello che posso fare è combattere per la verità e la giustizia. Non posso salvare nessuno. Lui è un personaggio di fantasia.”

 

“La gente dice che parlo lentamente oggi. Sai che sorpresa. Mi sono beccato 29.000 pugni in faccia. Ma ho guadagnato 57 milioni di dollari e ne ho risparmiati la metà. Di pugni forti ne ho presi pochi. Sai quante persone di colore vengono uccise al giorno d’oggi da colpi di pistola o da coltellate senza incassare una lira. Magari parlo lentamente, ma la mia testa è a posto.”

 

“Joe Frazier è troppo brutto per essere campione. Joe Frazier è troppo stupido per essere campione. Il campione dei massimi deve essere intelligente e grazioso come me!”

 

“La boxe è quando un sacco di bianchi stanno a guardare due neri che si riempiono di botte.”

 

“Un gallo canta soltanto quando vede la luce. Mettilo nell’oscurità e lui non canterà mai. Io ho visto la luce e sto cantando.”

 

“Tutte le religioni hanno nomi diversi, ma tutti contengono le stesse verità.”

“Le mie sofferenze fisiche sono state ripagate da quello che sono riuscito ad ottenere nella vita. Un uomo che non è coraggioso abbastanza da assumersi dei rischi, non otterrà mai niente.”

 

“È la ripetizione delle affermazioni che ti porta a crederci. E quella credenza si trasforma poi in una convinzione profonda, e le cose cominciano ad accadere.”

 

“Ho odiato ogni minuto di allenamento, ma mi dicevo ‘Non rinunciare. Soffri ora e vivi il resto della vita come un campione!”

 

“Io sono il più grande. L’ho detto persino prima di sapere di esserlo.”

 

“Dentro un ring o fuori non c’è niente di male a cadere. È sbagliato rimanere a terra.”

.

 

© Riproduzione Riservata