La ricostruzione di Notre Dame avverrà grazie ai videogiochi?

Il videogioco Assassin's Creed di Ubisoft dispone di ricostruzioni 3D estremamente fedeli della cattedrale di Notre Dame, semidistrutta dall'incendio
La ricostruzione di Notre Dame avverrà grazie ai videogiochi?

MILANO – Il 15 aprile la cattedrale di Notre Dame è stata devastata da un incendio. Il tetto e la guglia centrale sono crollati, mentre la struttura portante è rimasta intatta. Dopo alcuni giorni di sgomento e dolore, già si inizia a parlare di ricostruzione, e subito sono arrivate donazioni da tutto il mondo per finanziare la rinascita di un monumento simbolico non solo per la chiesa cattolica ma per tutta la cultura occidentale. Un ruolo chiave potrebbero, insospettabilmente, giocarlo i videogiochi, in particolare Assassin’s Creed di Ubisoft.

Leggi anche: Vittorio Sgarbi, “Notre Dame sarà più bella di prima”

Per chi non fosse esperto del mondo del videogaming, Assassin’s Creed è un videogioco seriale in cui l’Ordine dei Templari sfida la Setta degli Assassini per dominare il mondo. È ambientato in epoche e località diverse, creando una narrazione molto coinvolgente e realistica dal punto di vista della realizzazione grafica. L’edizione del 2014 di Assassin’s Creed Unity è ambientata nella Parigi del XIII secolo, durante la Rivoluzione Francese, e una delle località di gioco è proprio Notre Dame. La cattedrale è rappresentata grazie a una fedelissima rappresentazione 3D, alla quale i designer di Ubisoft hanno lavorato per più di due anni avvalendosi della consultazione di storici e archivi fotografici.

Può essere, dunque, che Ubisoft renda disponibile il proprio materiale agli ingegneri addetti alla ricostruzione della cattedrale semidistrutta, anche se bisogna tenere a mente che le loro riproduzioni non possono essere fedeli al 100% per ragioni di copyright. Per il momento da Ubisoft non sono giunte ancora dichiarazioni ufficiali in merito, ma la casa di produzione si è già mobilitata per sostenere attivamente la raccolta fondi per Notre Dame attraverso una donazione di 500.000 euro, e rendendo scaricabile gratuitamente Assassin’s Creed Unity fino al 25 aprile in omaggio alla cattedrale:

“Alla luce del devastante incendio di Notre-Dame di Parigi, Ubisoft desidera offrire ai giocatori di tutto il mondo la possibilità di vivere la maestosità e la bellezza della cattedrale in Assassin’s Creed Unity su PC”, si legge sulla pagina ufficiale dell’iniziativa. “Dal 17 aprile alle 16:00 al 25 aprile alle 09:00 potrai scaricare la versione PC di Assassin’s Creed Unity gratuitamente, e il gioco sarà disponibile per sempre nella tua libreria di Uplay. Esortiamo coloro che desiderano contribuire al restauro e alla ricostruzione della Cattedrale a unirsi a Ubisoft, effettuando una donazione”.

© Riproduzione Riservata