Cinema e storia

A dicembre arriva su Rai Uno “Vita di Nilde” un docufilm sulla storia di Nilde Iotti

Nilde Iotti è stata la prima donna italiana a diventare Presidente della Camera dei deputati e la Rai le dedica il docufilm "Vita di Nilde"
A dicembre arriva su Rai Uno "Vita di Nilde" un docufilm sulla storia di Nilde Iotti

MILANO – Da insegnate, a leader della Resistenza Antifascista a Presidente della Camera dei Deputati, Nilde Iotti è stata la prima donna italiana a ricoprire le più alte cariche dello Stato nell’Italia repubblicana. A dicembre sarà in onda su Rai Uno un docufilm che racconta la sua storia, dal titolo “Vita di Nilde“.

LEGGI ANCHE: ‘Mob Girl‘, il nuovo film di Sorrentino tratto dal libro di Teresa Carpenter

Nilde Iotti, la sua vita nel docufilm “Vita di Nilde”

Sicuramente la macchina del tempo non esiste, ma Montecitorio è tornato per un giorno al lontano 1979 quando sulla poltrona della presidenza della Camera dei deputati sedeva l’allora 59enne Nilde (di battesimo Leonilde) Iotti, la prima donna a ricoprire tale carica nell’Italia repubblicana. In questi giorni i deputati sono in ferie e la Camera è vuota e così i suoi corridoi e le sue sale si sono riempite di operatori e comparse che hanno ricreato l’atmosfera di quel tempo e il discorso di insediamento di Nilde.

Tutto ciò ha un solo scopo: realizzare un docufilm dal titolo “Vita di Nilde” sulla vita della Iotti, a dicembre in onda su Rai Uno. Scritto da Salvatore De Mola (sceneggiatore di Montalbano), Marco Dell’Omo (giornalista) e Emanuele Imbucci (regista), questo docufilm sulla prima leader italiana, vede a celebre attrice Anna Foglietta rivestire i panni di Nilde, tanto brava ad impersonarla che ha persino “scioccato” l’ex portavoce della Iotti, Giorgio Frasca Polara.

Anche Togliatti e Berlinguer

Vita di Nilde” racconta tutta la storia della Iotti. Dagli anni della Resistenza fino al suo incarico di Presidente alla Camera, questo docufilm apre gli occhi agli spettatori su uno spaccato di storia italiana. Qui ad essere rappresentati saranno anche il costante impegno della leader nell’emancipazione delle donne italiane e anche il travagliato rapporto che la Iotti ebbe con Palmiro Togliatti, interpretato da Francesco Colella. A comparire nel docufilm al fianco della Iotti, quando nel ’69 fece l’intervento in favore della legge sul divorzio, si trova anche Enrico Berlinguer, interpretato da Vincenzo Amato.

LEGGI ANCHE: I 10 migliori film tratti dai libri

Via: ANSA

© Riproduzione Riservata