Da Urbino al Salento, l’ultima puntata delle “Meraviglie” di Alberto Angela

L'ultima puntata di "Meraviglie" condotta da Alberto Angela ha vinto la prima serata. Lo studioso ci ha portato da Urbino, al Monte Bianco, al Salento
Da Urbino al Salento, l'ultima puntata delle Meraviglie di Alberto Angela

MILANO – Ieri sera è andata in onda l’ultima puntata di “Meraviglie”, la trasmissione di divulgazione culturale condotta dal grande e amatissimo Alberto Angela. Meraviglie ha riscosso durante questa stagione molto successo, attirando gli appassionati di cultura, ma anche quella fetta di pubblico che generalmente non segue programmi culturali. Il potere e la forza dello studioso più famoso e apprezzato di Italia è proprio questo: con il suo modo di parlare e la sua grande sapienza riesce a piacere e ad interessare alla stragrande degli Italiani.
L’ultima puntata del programma ha raggiunto il 17,5% di share e un seguito di 3.930.000 di telespettatori, collocandosi in questo modo al primo posto, seguito da Le Iene: Alberto Angela, come nelle puntate precedenti, ha scelto di intraprendere un viaggio di tre tappe. La città di Urbino, il Monte Bianco e Lecce.
Inoltre su Twitter sono stati scritti più di 6500 tweet a proposito, confermandosi il programma più commentato della prima serata sui social.

LEGGI ANCHE: 9 curiosità su Alberto Angela che forse non conoscete

Prima tappa: Urbino

L’itinerario inizia da Urbino, culla delle lettere e dell’arte del Rinascimento, che ancora oggi conserva la struttura architettonica e l’aspetto di un tempo, tanto da trascinarci immediatamente nell’atmosfera della civiltà delle corti che hanno reso questa cittadina unica e famosa in tutta la penisola, venendo considerata patrimonio dell’UNESCO. Alberto Angela ci fa conoscere il Palazzo Ducale, progetto del raffinato e coltissimo Duca Federico da Montefeltro, risalente al XV sec. È proprio da questa città che Raffaello mosse i primi passi: lo studioso infatti ci porta nella sua casa per conoscere il pittore e per capire l’atmosfera stimolante e viva della città di Urbino.

Le Meraviglie del Monte Bianco

Il Monte Bianco indica un punto cruciale della storia dell’alpinismo. Con i suoi 4.808,72 m è il monte più alto di Italia, guadagnandosi il soprannome di “Re delle Alpi” ed è qui che è iniziato l’alpinismo, nel 7 agosto 1786. Uno dei pionieri di questa attività è il Duca di Abruzzi, di cui ci parla Alberto Angela.

Il meraviglioso Salento

Con il contributo del frontman dei Negramaro, Giuliano Sangiorgi, Alberto Angela ci fa immergere nel meraviglioso Salento, partendo dalla città di Lecce. Ricca di barocco e caratterizzata dalla “pietra leccese”, Lecce è una perla. Attraverso stradine particolari e caratteristiche, si giunge alla preziosa cattedrale, sita nella piazza del Duomo. In questa piazza si trovano anche altri monumenti, come il Campanile, l’Episcopio e il Palazzo del Seminario. Una piazza molto scenografica e affascinante. Ma il viaggio continua a Melpignano, la terra salentina in cui ogni anno prende piede la Notte della Taranta, la notte magica in cui si balla il ritmo sfrenato e ancestrale di uno dei ballo popolari più famosi d’Italia.

 

 

 

© Riproduzione Riservata