Significato della parola pandemia

Cos’è una pandemia? Il significato della parola

L'Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato il Coronavirus pandemia. Ma cos'è una pandemia? In cosa si differenzia rispetto alla parola epidemia?
Cos'è una pandemia? Il significato della parola

L’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato il Coronavirus pandemia. Una parola, come ha affermato lo stesso direttore dell’OMS durante la conferenza stampa, da non usare con leggerezza o disattenzione. Alla luce dell’aumento del numero di casi di COVID-19 al di fuori della Cina e alla diffusione rapida su scala mondiale, ogni Paese è tenuto a rispondere mettendo in atto dei piani pandemici per gestire ospedali e terapie. Ma cos’è una pandemia? In cosa si differenzia rispetto alla parola epidemia?

il singificato della parola Coronavirus
Perché si chiama Coronavirus? L'origine della parola

Perché si chiama Coronavirus? L’origine della parola

Il significato

La parola “pandemia” deriva dal greco pan-demos, che significa “tutta la popolazione”. Demos significa la popolazione, pan significa tutti. “Pandemos” è quindi un concetto secondo cui un’infezione si espande rapidamente diffondendosi in più aree geografiche del mondo, coinvolgendo numerose persone. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, le condizioni affinché si possa verificare una vera e propria pandemia sono tre: la comparsa di un nuovo agente patogeno; la capacità di tale agente di colpire gli umani; la capacità di tale agente di diffondersi rapidamente per contagio. Dall’11 marzo 2020, il Coronavirus è diventato la prima epidemia ad essere dichiarata pandemia dall’OMS dopo la pubblicazione delle linee guida del 2009.

La differenza tra epidemia e pandemia

Pandemia non va confusa con epidemia. Derivato dal greco ἐπί + δήμος (lett.: sopra il popolo, sopra le persone) la parola epidemia indica il diffondersi di una malattia, in genere una malattia infettiva, che colpisce quasi simultaneamente una collettività di individui, ovvero una data popolazione umana, con una ben delimitata diffusione nello spazio e nel tempo, avente la stessa origine. Quando l’epidemia si diffonde ad altri paesi o continenti e colpisce un numero considerevole di persone, viene più correttamente definita con il termine di pandemia.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti