Sul Corriere, Marisa Fumagalli presenta ”Il romanzo dei Windsor”, storia della favola reale d’Inghilterra

LA CRITICA QUOTIDIANA - Dalle pagine del Corriere della Sera, Marisa Fumagalli presenta il nuovo libro del giornalista e scrittore Antonio Caprarica ''Il romanzo dei Windsor''...

Antonio Caprarica nel suo nuovo libro racconta la storia della famiglia reale, delineando i volti dei personaggi che nel corso di trecento anni si sono avvicendati a Palazzo


LA CRITICA QUOTIDIANA
– Dalle pagine del Corriere della Sera, Marisa Fumagalli presenta il nuovo libro del giornalista e scrittore Antonio Caprarica “Il romanzo dei Windsor”, in cui viene descritta la storia della dinastia che da tre secoli è sul trono d’Inghilterra, tra eventi istituzionali, intrighi e vicende oscure, in quella che è stata ribattezzata come la "favola reale". 


IL ROMANZO DEI WINDSOR
– Nel suo nuovo libro Antonio Caprarica, giornalista, scrittore, grande esperto della monarchia britannica, descrive i trecento anni di storia della casa reale inglese. Accanto agli aspetti più istituzionali e noti al grande pubblico, vengono presentati i lati più nascosti dei personaggi che nel corso della storia si sono avvicendati a Palazzo. L’autore, con estrema precisione, delinea i profili di tutti i personaggi, compresi quelli più  , in un dedalo che prevede tradimenti e pentimenti, figli illegittimi, ricatti e amanti.


CARLO, FUTURO RE D’INGHILTERRA
– Un capitolo che interessa senza dubbio tutto il mondo è quello relativo alla possibile successione al trono del Principe Carlo. “Caprarica va controcorrente, senza indugi, liquidando come fantasie il pronostico secondo cui Elisabetta II sarebbe pronta ad abdicare in favore del popolare nipote William”. L’idea dell’autore, ben esplicata nel libo, è quella che questo sia un ottimo soggetto cinematografico, che porterebbe a coronamento la grande storia d’amore di William e Kate, ma che non corrisponde al vero. Caprarica vede come decisamente più probabile un Carlo che, non appena sul trono “impugnerà lo scettro come una ramazza, allontanando l’entourage materno per far posto alla sua squadra”. Non resta altro che attendere il corso degli eventi per avere conferma di quanto descritto.


18 settembre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti