Sei qui: Home » Libri » “Solo è il coraggio”, Giovanni Falcone raccontato da Roberto Saviano
libri da leggere

“Solo è il coraggio”, Giovanni Falcone raccontato da Roberto Saviano

E' uscito nelle librerie italiane “Solo è il coraggio. Giovanni Falcone, il romanzo”, la nuova fatica letteraria di Roberto Saviano. Scopriamo di più su questa novità editoriale.

Solo è il coraggio. Giovanni Falcone, il romanzo” è il nuovo libro scritto da Roberto Saviano per Bompiani. Uscito nelle librerie italiane lo scorso 27 aprile, questo romanzo è già in vetta alle classifiche dei libri più venduti e letti del periodo. Oggi, con il nostro articolo, andiamo a scoprire qualcosa di più su questa novità editoriale e sulle motivazioni che hanno spinto Saviano a scrivere oggi un romanzo su Giovanni Falcone.

Roberto Saviano e l’impegno contro la criminalità organizzata

Roberto Saviano ha sempre dedicato tutta la sua attenzione al fenomeno della criminalità organizzata, sin da quando ha deciso di trasferirsi da Caserta – città in cui è cresciuto – a Napoli, con l’obbiettivo di osservare meglio le fitte reti economiche e sociali della Camorra.

I primi articoli relativi al tema vengono pubblicati nei primi anni 2000 su varie riviste e giornali, fra cui spicca il Corriere del Mezzogiorno. Le testimonianze di Saviano sono talmente interessanti e dettagliate, che le autorità giudiziarie decidono di ascoltare ciò che lo scrittore e giornalista ha da dire in merito alla Camorra nel 2005.

Soltanto un anno dopo esce “Gomorra”, un corposo romanzo che racconta la criminalità organizzata ispirandosi a fatti realmente accaduti.
Il successo arriva immediatamente, tanto per il tema scottante trattato, quanto per lo stile distintivo di Roberto Saviano, che incuriosisce e appassiona i lettori.

“Gomorra” riscuote un enorme successo, e presto vengono prodotti uno spettacolo teatrale e un film, di cui lo stesso Saviano è sceneggiatore.
“Gomorra” ha venduto più di 10 milioni di copie in tutto il mondo, ed è stato tradotto in più di 50 paesi. È un vero e proprio best-seller internazionale che ha consacrato il suo autore e ha risvegliato l’interesse nei confronti di un fenomeno che troppo spesso è passato inosservato, per paura o convenienza.

Giovanni Falcone, storia di un magistrato e di un uomo

In un anno importante, quello che segna i 30 anni dall’efferato assassinio di Giovanni Falcone per mano della mafia, Roberto Saviano ha deciso di onorare la memoria del giudice palermitano scrivendo su di lui un dettagliato romanzo che, in circa 500 pagine, delinea non solo la figura di uno dei più grandi magistrati che hanno operato nel nostro paese, ma soprattutto la figura di un uomo integerrimo, che pur essendo noto e al centro della cronaca ogni giorno, ha vissuto l’ultimo periodo della sua vita circondato da un’abissale solitudine.

“Solo è il coraggio. Giovanni Falcone, il romanzo” è un libro che scava nella vita di Giovanni Falcone e cerca di privilegiare il lato umano piuttosto che quello professionale. È così che nel romanzo si trovano ricordi intimi del protagonista, come quelli legati alla festa organizzata dalla moglie, Francesca Morvillo, o come le memorie romane del 1992, quando un Giovanni Falcone ormai celebre faceva lunghe passeggiate solitarie in una grande città un po’ alienante.

Grazie ad importanti documenti, atti processuali e testimonianze, Roberto Saviano ci restituisce la storia di un magistrato che è, prima di tutto, un uomo come lo siamo noi, con le sue paure, le sue preoccupazioni, i suoi desideri e i suoi errori.

Il podcast

Insieme al libro, Saviano ha concepito anche un podcast con la voce di Luca Zingaretti. Le 4 puntate che compongono il podcast escono sul sito del Corriere della Sera ogni mercoledì, con l’intento di diffondere in modo ancor più capillare l’interesse per la figura del giudice Giovanni Falcone senza avvicinarsi «alla celebrazione di maniera, alla retorica, alla bidimensionalità del santino» che è tipica della biografia.
Sul Corriere della Sera si può anche approfittare per leggere il primo capitolo di “Solo è il coraggio. Giovanni Falcone, il romanzo”, dedicato al giudice Cesare Terranova.

© Riproduzione Riservata