Il meglio degli autori internazionali

Salone del Libro. Ecco i cinque appuntamenti da non perdere con gli autori stranieri

Manca oramai pochissimo all'inizio del Salone Internazionale di Torino. E, come dei diligenti booklovers, sicuramente anche voi vi state facendo una lista degli appuntamenti più importanti da non perdere...

Dall’idolo degli adolescenti Jamie McGuire al centenario Boris Pahor. Il meglio degli scrittori internazionali al Salone di Torino

MILANO – Manca oramai pochissimo all’inizio del Salone Internazionale di Torino. E, come dei diligenti booklovers, sicuramente anche voi vi state facendo una lista degli appuntamenti più importanti da non perdere. Dopo quelli con gli autori italiani, ecco qui una breve lista degli incontri con gli scrittori internazionali che non potete assolutamente perdervi.

JOHN BOYNE – Attesissimo l’appuntamento con l’autore irlandese, che presenterà ”Resta dove sei”, una toccante storia vera, sulla Prima Guerra Mondiale, che parla anche ai più piccoli, attraverso la voce di coetanei, simbolici testimoni di come in guerra tutti siano vittime. Un filo mai interrotto, di narrazione e commozione, come ne Il bambino con il pigiama a righe, per raccontare ai più giovani ciò che è stato. L’appuntamento con John Boyle è giovedì 8 maggio, alle 10.30, presso l’Arena Bookstock

DOUGLAS HOFSTADTER E ALTAN – Grande novità di quest’anno è l’area letteraria dedicata ai fumetti e alle graphic novel. Se siete appassionati del genere, allora non potete assolutamente perdere l’appuntamento con Douglas Hofstadter, storico, filosofo e grande pioniere degli studi sull’intelligenza artificiale che incontrerà Francesco Tullio Altan, autore di fumetti, conosciuto ai più per aver dato vita a Pimpa, il simpatico cagnolino bianco a pois rossi. Si potrà seguire il dialogo domenica 11 maggio, alle 17, in Sala Rossa.

JAMIE MCGUIRE – E’ bastato un semplice passaparola per far arrivare la giovane autrice americana in vetta alle classifiche con la sua trilogia sull’amore adolescenziale. Per chi aspetta l’happy end tra Travis e Abby, i due protagonisti, non dovrà aspettare molto. Venerdì 9 maggio, alle 16, Jamie McGuire incontrerà i lettori all’Arena Bookstock per presentare un ‘Disastro per sempre’, il libro che chiuderà la trilogia?

ROBERT HARRIS – Il caso Dreyfus trasformato in  un thriller dove controspionaggio, scandali e coperture portano alla luce l’antisemitismo della società francese di fine ‘800. Già premiato come miglior libro dell’anno dal National Book Award 2013, ‘’L’ufficiale e la spia’’ sarà uno dei libri protagonisti di questa edizione del Salone del Libro. Robert Harris sarà presente a Torino sabato 10 maggio, alle 15,30, in Sala Azzurra.

BORIS PAHOR – Lui è, molto probabilmente, l’artista letterario più anziano. Di origine slovena, ad agosto compirà 101 anni e, quest’anno, è uno tra gli ospiti internazionali più attesi. Boris Pahor è lo scrittore sloveno più conosciuto all’estero ma di lui, in patria, sino agli anni ’90, si sapeva poco o nulla perché era stato messo al bando dalla Jugoslavia socialista. Durante la Seconda Guerra Mondiale, inoltre, aveva vissuto la terribile esperienza della deportazione nei lager nazisti. E’ considerato un vessillo di libertà e di dignità. Pahor presenta il suo libro ‘Cosi ho vissuto’, venerdì 9 alle 13.30 in Sala Azzurra.

7 maggio 2014

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti