in Marocco

Riapre la biblioteca di Al Qarawiyyin, la più antica del mondo

A fondarla fu una donna figlia di un mercante, Fatima El Fihriya, nell’859, ed è sempre una donna ad essersi occupata dei restauri, l'architetto Aziza Chaouni
Riapre la biblioteca di Al Qarawiyyin, la più antica del mondo

MILANO -Riapre la più antica istituzione d’insegnamento operativa al mondo. Parliamo della biblioteca di Al Qarawiyyin a Fez, in Marocco, presente all’interno dell’omonima università. A fondarla fu una donna figlia di un mercante, Fatima El Fihriya, nell’859, ed è sempre una donna ad essersi occupata dei restauri, l’architetto Aziza Chaouni.

 

I LAVORIQuella del Qarawiyyin non è solo una biblioteca, ma anche una moschea e un’università. I lavori di ristrutturazione sono cominciati nel 2012 per volontà del Ministero della Cultura ed il loro termine era previsto per l’estate 2016. Purtroppo, i lavori si protrarranno per qualche mese, ma le autorità assicurano che entro la fine dell’anno la biblioteca riaprirà a turisti e studiosi.

 

I TESORI DELLA BIBLIOTECA – Tra i preziosi manoscritti conservati attualmente nella biblioteca ci sono i volumi della famosa al-Muwatta di Malik ibn Anas, scritta su una pergamena di gazzella, la Sīrat al-nabawiyya (Vita del Profeta) di Ibn Ishaq, una copia del Corano data all’università dal sultano Ahmad al-Mansur nel 1602 e la copia originale del libro di Ibn Khaldun Kitāb al-ʿibar, di cui la Muqaddima costituisce la nota Introduzione.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti