Come affrontarlo

Ecco le regole per superare il primo giorno di scuola

Riprendere i ritmi post-vacanzieri non è mai semplice. E allora, ecco alcuni accorgimenti che possono aiutare i vostri figli ad affrontare meglio questo giorno

MILANO – La domenica sera si va a letto presto perché lunedì mattina bisogna essere freschi e riposati per affrontare la settimana scolastica. E’ solo questione di abitudine, basta prendere il ritmo giusto. Ma il primo giorno è sempre un po’ traumatico per tutti (sia per i ragazzi che ricominciano la scuola ma anche, ammettiamolo, per gli adulti che devono riprendere il lavoro dopo le ferie). Per “sopravvivere” a questa giornata ricca di emozioni e tensioni, ci sono alcune regole da seguire per affrontarla al meglio

 

1 – Tenete a bada le emozioni. Cercate di non pensare che è il primo giorno, vivete questa giornata come se fosse un giorno qualunque. Eviterete così il classico mal di pancia da rientro.

 

2 – Prendi sempre tutto con il sorriso. Cerca di lasciare a casa il muso lungo! Le vacanze sono finite per tutti (non solo per te). E’ inutile rimuginare su quanto si stava bene a casa a dormire fino a tardi…Oramai la scuola è iniziata, quindi, porta con te un bel sorriso e vedrai che tutto andrà per il meglio!

 

3 – Non chiuderti a riccio. Se stai per andare in una nuova scuola o in una nuova classe, vivi questo primo giorno come una fantastica avventura! Cerca di conoscere più gente nuova possibile…

 

4 – Se invece frequenti sempre la stessa scuola  e i compagni di classe sono sempre i soliti: organizzati la sera prima. Fate una bella colazione insieme, o organizzatevi per il pranzo. Anziché un terribile primo giorno di scuola, la giornata si trasformerà in una divertente ritrovo tra compagni.

 

5 – Evita le lamentele. A nessuno piace stare con le persone lagnose e depresse. “Quella prof non mi piace!”, “Troppo roba da studiare”, “Sono già stanco”, “Non ho voglia”… Sii positivo. Vedrai, la vita ti sembrerà più leggera…

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti