La decisione del tribunale

Processo Vatileaks, assolti gli scrittori Gianluigi Nuzzi ed Emiliano Fittipaldi

Entrambi gli scrittori sono stati assolti dal Tribunale Vaticano in merito alla divulgazione di notizie e documenti riservati
Gianluigi Nuzzi e Emiliano Fittipaldi

MILANO – E’ giunto alla conclusione il processo che vedeva coinvolti gli scrittori Gianluigi Nuzzi e Emiliano Fittipaldi, autori rispettivamente di “Via Crucis” E “Avarizia“, accusati di aver pubblicato documenti riservati in merito ad alcuni scandali economici che hanno coinvolto il Vaticano. Come riporta l’Ansa i due scrittori sono stati assolti per difetto di giurisdizione, mentre sono stati condannati monsignor Lucio Vallejo Balda e Francesca Immacolata Chaouqui.

.

LEGGI ANCHE: VATILEAKS, RICHIESTO UN ANNO DI CARCERE PER NUZZI. LA SOLIDARIETA’ DEI SOCIAL 

.

LA SENTENZA – I giornalisti Gianluigi Nuzzi ed Emiliano Fittipaldi sono stati assolti da Tribunale Vaticano per difetto di giurisdizione. Il Tribunale ha quindi riconosciuto la propria non competenza territoriale sulla questione. Francesca Immacolata Chaouqui sulla fuga dei documenti della Santa Sede è stata condannata a 10 mesi, monsignor Vallejo Balda a 18 mesi. La notizia dell’assoluzione è arrivata direttamente sul profilo Twitter dello scrittore Nuzzi che ha dichiarato che si tratta di una giornata storica per tutti, anche per lo Stato Vaticano. “Oggi  si è difesa la libertà di stampa”, sono state le prime parole dello scrittore. Dopo la sentenza si è espresso anche Emiliano Fittipaldi, “Il Vaticano è stato coraggioso, non mi aspettavo la piena assoluzione.

 

Immagine

 

© Riproduzione Riservata
Commenti