#200infinito

In tutta Italia un Flash mob dedicato ai 200 anni de “L’Infinito” di Giacomo Leopardi

Per il bicentenario de "L'Infinito" di Giacomo Leopardi, ecco che da Recanati alla Cina parte un grande Flash mob per onorare l'opera
In tutta Italia un Flash mob dedicato ai 200 anni de "L'Infinito" di Giacomo Leopardi

MILANO – Tra performance artistiche, lettura collettiva dei versi e persino reinterpretazione di questi in chiave rap, un Flash mob di 2.800 ragazzi a Recanati, altrettanti a Roma, Milano, in tutta Italia e persino in Cina e in Finlandia, renderà omaggio al bicentenario della stesura dell’opera “L’Infinito” di Giacomo Leopardi.

L’anima immagina ciò che è precluso allo sguardo e così ci permette di vedere le infinite possibilità che abbiamo dentro di noi

Olimpia Leopardi

#200infinito, il Falsh mob per “L’Infinito

Recanati è una piccola città nel cuore delle Marche che ospita un grande tesoro: la storia di Giacomo Leopardi. Oggi L’Infinito del poeta, festeggia il bicentenario dalla sua stesura e per onorarlo la piccola città marchigiana si anima di oltre 2.800 studenti provenienti da tutta Italia che insieme al ministro dell’Istruzione Marco Bussetti e a Olimpia Leopardi, discendente diretta del poeta, prenderanno parte ad un Flash mob collettivo, che invaderà di gioia e di poesia le piazze, le biblioteche, le strade, le scuole e i luoghi principali della piccola città, coinvolgendo turisti e abitanti in questa festosa iniziativa che prende il nome di #200infinito e che avrà il suo cuore pulsante in Piazzuola del Sabato del Villaggio (Recanati).

LEGGI ANCHE: “L’infinito” di Giacomo Leopardi compie 200 anni

Abbiamo il dovere culturale e civile di conoscere il nostro passato, di custodirlo, di valorizzarlo. E di farlo rivivere nel nostro presente

Marco Bussetti

Ma sebbene Recanati sia il polo principale dove prenderà vita il Flash mob, di fatto, questa iniziativa avrà risonanza in tutta Italia, con Flash mob paralleli ed in contemporanea a quello marchigiano: ad esempio a Roma, in Piazza di Spagna, L’Infinito verrà omaggiato tramite una “staffetta” di strofe, mentre a Milano, in Piazza Gae Aulenti, allo stesso modo altrettanti studenti si incontreranno per onorare questo importante bicentenario. I giovani leggeranno collettivamente, in dialetto e in Lingua Italiana dei Segni, i versi più famosi della grande opera, persino reinterpretati in chiave rap, arricchendo queste letture con performance artistiche, coreografie, drammatizzazioni, interpretazioni grafiche e pittoriche, graffitismo, realizzazione di opere di “Land art”, ole poetiche, composizione di musiche inedite, salotti letterari serali, staffetta di strofe e volantinaggio dei versi.

LEGGI ANCHE: A Recanati sulle orme del grande Giacomo Leopardi

La lettura dei versi poetici di Leopardi

L’Infinito oltre l’Italia

In questa giornata dedicata a L’Infinito viene testimoniata la risonanza mondiale di questa grande opera: infatti le adesioni a questa giornata speciale, patrocinata dal MIUR e da Casa Leopardi, sono arrivate persino dalla Sichuan International Studies University di Chongqing in Cina, dove gli studenti leggeranno i versi di Leopardi in classe condividendo questo “poetico” momento tramite il sito dell’università e del Consolato Italiano di Chongqing; persino la Finlandia aderirà a questa giornata organizzando alcuni eventi in contemporanea a quelli italiani dedicati alla celebre opera poetica.

il Flash mob #200infinito a Recanati, in Piazzuola Sabato del Villaggio

LEGGI ANCHE: Giacomo Leopardi, le poesie più famose

L’iniziativa dedicata alla grande opera leopardiana, sarà inoltre trasmessa in diretta su RaiPlay e durante l’incontro saranno premiati gli istituti vincitori del Concorso Nazionale “Il mio Infinito”, rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado, con l’obiettivo di stimolare la riflessione, la creatività e l’espressività degli studenti attraverso un percorso che li ha portati a cimentarsi con la propria visione di “Infinito”: per la categoria Scuole primarie, il Circolo Didattico “Sant’Orso” di Fano (PU), che ha partecipato con un coro che ha proposto un brano musicale inedito – “Il mio Infinito” –  nato dalla riflessione in classe sul tema della poesia; per la categoria Scuole secondarie di I grado, l’Istituto Comprensivo “Valentino Orsolini Cencelli” di Sabaudia (LT), che ha conquistato il premio con la performance “Il tutto oltre la Siepe”, un dialogo tra un giovane Leopardi e un ragazzo “dei nostri tempi”; per la categoria Scuole secondarie di II grado, il Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II” di Arezzo, che ha partecipato con quattro illustrazioni che interpretano situazioni e stati d’animo degli studenti, scaturite da una riflessione sui versi de “L’Infinito”.

La premiazione con Olimpia Leopardi sulla sinistra e, al suo fianco, il Ministro dell’Istruzione Marco Bussutti

© Riproduzione Riservata
Commenti