Scriviamo

Nessun luogo – di Giacomo Ricchitelli

Ho trovato la lettera di mia moglie sul tavolo della cucina dopo essere tornato da Londra
Nessun luogo – di Giacomo Ricchitelli

Ci sono ancora ragazzi che la sera vanno ai “calci in culo” per passare qualche momento di divertimento. Non lo avrei mai detto. Invece eccoli lì, dall’altra parte della strada, intenti a tentare di afferrare quella specie di coda di cavallo che dà diritto ad un giro gratis.

Per continuare a leggere il racconto clicca qui

© Riproduzione Riservata
Commenti