“Nei libri, la tua storia”, i personaggi letterari spiegano sui social i libri che hanno cambiato la loro vita

Dopo #bellochilegge dell’anno scorso, ecco la nuova campagna di promozione alla lettura lanciata da GoodBook.it

MILANO – Nei libri è contenuta la storia di ognuno di noi, i libri che leggiamo rispecchiano la nostra vita e talvolta possono essere spunto per migliorarla. E’ questo il messaggio lanciato attraverso la campagna “Nei libri, la tua storia”, (#neilibrilatuastoria) creata da GoodBook.it, il portale delle librerie e dei lettori indipendenti.

UN LIBRO PUO’ CAMBIARE LA VITA – Dopo #bellochilegge dell’anno scorso, questa è la campagna di promozione della lettura che durerà fino al 17 giugno. “L’’idea – spiega Serena Anselmini, che insieme a Chiara Sandrini è la responsabile del progetto – nasce dalla considerazione che a tutti noi, in un modo o in un altro, per decisioni piccole o grandi, un libro può cambiare la vita, perché la lettura è prima di tutto immedesimazione”.

LA CAMPAGNA – Goodbook.it ha realizzato una campagna fotografica in cui alcuni personaggi letterari in chiave moderna ci spiegano in quale libro si sono immedesimati e perché li ha cambiati: ecco così che un giovane Ulisse, skipper di professione, legge Ventimila leghe sotto i mari e si ispira a Capitan Nemo per non perdere la bussola; oppure Alice, tour operator, si lascia trasportare dalla lettura de Il Piccolo Principe per trovare ogni giorno un nuovo Paese delle Meraviglie. Con l’hashtag #neilibrilatuastoria tutti possono pubblicare citazioni letterarie che rispecchino la propria storia e condividere proprie fotografie con un libro considerato importante.

IL PORTALE DELLE LIBRERIE INDIPENDENTI – GoodBook.it è il portale delle librerie e dei lettori indipendenti. Propone l’acquisto di libri on line e il ritiro in libreria, con lo scopo di incoraggiare all’acquisto dei testi mantenendo vivo il rapporto umano con il territorio e con il libraio. Goodbook.it attiva costantemente collaborazioni con le diverse realtà legate al mondo dei libri, crea occasioni di incontro per confrontarsi, discutere, scambiarsi informazioni. Per questo, ogni anno, propone una campagna di promozione alla lettura.

© Riproduzione Riservata