Il progetto di Thomas Ehgartner

”Meaning Minus Truth Conditions”, ecco la casa realizzata esclusivamente con i libri

Vero che per i booklovers i libri sono sacri e una sola piega (magari la classica ‘orecchia’ per segnare la pagina fa orrore) ma pensate a quante cose potrebbero essere fatte con l’uso di un classico della letteratura...

Che sensazione avete quando entrate in una casa che sfoggia una libreria fantastica, enorme? Vi riempite di gioia? Bene, allora provate ad immaginarvi all’interno di una casa fatta con 8 mila libri

MILANO – Vero che per i booklovers i libri sono sacri e una sola piega (magari la classica ‘orecchia’ per segnare la pagina fa orrore) ma pensate a quante cose potrebbero essere fatte con l’uso di un classico della letteratura, o di un giallo d’autore, o di un romanzo rosa: sculture, opere d’arte, mobili…e perché no, anche una casa. Incredibile? Non per Thomas Ehgartner, l’artista che ha dato vita a questo straordinario progetto utilizzando ben 8 mila libri. Se non ci credete, guardate le belle immagini pubblicate da BookPatrol

“MEANING MINUS TRUTH CONDITIONS”, IL PROGETTO – Per Ehgartner, l’attuale stato di sovraccarico di informazioni  che permea gran parte della nostra vita da svegli  diventa il fondamento per la creazione di un ‘archivio limitato, da un insieme infinito.’ E’ questo il pensiero che l’ha portato a dare vita a questa casa-progetto con l’utilizzo di 8 mila libri ed esposto, nel 2006, presso l’Accademia di Belle Arti di Vienna.

UNA CASA CHE LEGGE, ANCHE AGLI ALTRI – Oltre alla maestosità del progetto, Thomas Ehgartner non ha dimenticato di inserire anche la tecnologia. E se, oggi, ancora persiste la ‘battaglia’ tra libri stampati  e e-book, ecco che l’artista, in un solo progetto, è riuscito a mixare perfettamente le due cose. Infatti, è stato installato anche un computer che riproduce voci che leggono i contenuti direttamente dal sito Wikipedia e da Project Gutemberg, portale web con oltre 45mila e-book a disposizione.

LA CASA – Se dentro la casa offre un mondo fantastico, da fuori è ancora più bella. L’artista, infatti, ha rivestito le pareti dell’abitazione non con l’uso di normali mattoni ma bensì con i libri tagliati su misura. Be’ se esistesse davvero una casa fatta su misura per un booklover, quella di Ehgartner sarebbe davvero perfetta.

19 giugno 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti