Marcello Simoni vince il Premio Bancarella 2012

Con 97 voti ottenuti è Marcello Simoni con 'Il mercante di libri maledetti' (Newton Compton) il vincitore della sessantesima edizione del Premio Bancarella. Lo scrittore, ex archeologo, ha superato Marco Buticchi, autore de 'La voce del destino' (Longanesi), che si è fermato a 80 voti...

Con ‘Il mercante di libri maledetti’ (Newton Compton) l’autore ha vinto la sessantesima edizione del premio assegnato dai librai e bancarellai italiani

MILANO – Con 97 voti ottenuti è Marcello Simoni con ‘Il mercante di libri maledetti’ (Newton Compton) il vincitore della sessantesima edizione del Premio Bancarella. Lo scrittore, ex archeologo, ha superato Marco Buticchi, autore de ‘La voce del destino’ (Longanesi), che si è fermato a 80 voti. A decidere la vittoria di Simoni è stata, ieri sera a Pontremoli (Massa Carrara), la giuria composta da 194 fra librai e bancarellai italiani.

GLI ALTRI FINALISTI – Oltre a Simoni e Buticchi, erano in concorso Luca Mercalli con ‘Prepariamoci’ (Chiarelettere), Davide Enia con ‘Cosi’ in terra’ (Dalai), Alessandro Perissinotto con ‘Semina il vento’ (Piemme) e Bjorn Larsson con ‘I poeti morti non scrivono gialli’ (Iperborea).

IL VINCITORE – Simoni, nato a Comacchio nel 1975, laureato in Lettere, lavora come bibliotecario. Ha pubblicato diversi saggi storici, ha partecipato all’antologia 365 racconti horror per un anno, a cura di Franco Forte (2011). Altri suoi racconti sono usciti per la rivista letteraria ‘Writers Magazine Italia’. Il suo primo romanzo, ‘Il mercante di libri maledetti’ (pubblicato in Spagna nel 2010 con il titolo ‘El secreto de los cuatro a’ngeles’) ha riscosso un grandissimo successo di pubblico e di critica: e’ stato tradotto in undici Paesi, oltre al Bancarella 2012 ha vinto il Premio ‘Emilio Salgari’ 2012 ed e’ candidato al Premio ‘Fiesole’ 2012.

 

23 luglio 2012

© Riproduzione Riservata
Commenti