Fiera del libro di londra

London Book Fair, torna l’appuntamento internazionale tanto atteso dal mondo dell’editoria

A Londra torna la fiera del libro, lo spazio dedicato alla negoziazione dei diritti, la vendita e la distribuzione di contenuti attraverso la stampa, audio, TV, film e canali digitali

MILANO – Saranno oltre 40 le aziende italiane presenti alla 45ma edizione della London Book Fair che parte oggi nella capitale inglese, il grande appuntamento internazionale per lo scambio dei diritti, in merito alla vendita e alla distribuzione dei contenuti sui media, in programma dal 12 al 14 aprile a Londra nella sede storica di Olympia.

.

LA PARTECIPAZIONE ITALIANA – Il nostro Paese parteciperà con uno stand collettivo (stand 5C110) di circa 110 mq, realizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE) e dall’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, in cui esporranno 18 aziende italiane: #logosedizioni, 24 Ore Cultura, Black Cat – Cideb, Bologna Children’s Book Fair, Edi.Ermes, Edizioni Corraini, Food, G. Canale & C, Gruppo Albatros Il Filo, Guerra Edizioni, Il Castoro, Jaca Book, Kimerik, Moon, Piccin Nuova Libraria, Printer Trento, Sassi Editore, Stige.

.

UN APPUNTAMENTO IMPORTANTE – Anno dopo anno, l’appuntamento è diventato cruciale per gli editori. L’edizione 2016 della London Book Fair registra 60 Paesi espositori, circa 1500 stand, 220 seminari ed eventi. Saranno oltre 25mila i partecipanti tra visitatori professionali, espositori e partecipanti ai convegni. Per la prima volta la fiera ospita la 31ma edizione dell’International Publishers Association Congress (9-12 aprile) che coinvolge 600 editori internazionali. Il congresso è organizzato dall’International Publishers Association (IPA), dalla Publishers Association (PA) e dalla London Book Fair. L’hashtag di quest’anno sarà #lbf16

.

© Riproduzione Riservata
Commenti