Libri da leggere in uscita a dicembre

Da Paolo Sorrentino a Donato Carrisi, da Patricia Cornwell a Lars Kepler, ecco i libri da leggere in uscita tra fine novembre e inizio dicembre
Libri da leggere in uscita a dicembre

MILANO – Pochi ma buoni. La maggior parte delle case editrice anticipa le uscite a novembre, in vista di Natale, ma ci sono alcuni libri pubblicati a fine novembre e a inizio dicembre piuttosto interessanti. Da Paolo Sorrentino a Donato Carrisi, da Patricia Cornwell a Lars Kepler, ecco i libri da leggere in uscita in questi giorni.

Gli aspetti irrilevanti” di Paolo Sorrentino (29 novembre)

Lasciandosi ispirare dai ritratti del fotografo Jacopo Benassi, Paolo Sorrentino immagina l’esistenza delle persone immortalate, senza sapere nulla di loro: né i loro nomi, né le loro generalità, né che cosa facciano o abbiano fatto. Un libro in cui Sorrentino alterna registri e contenuti, capace di far coesistere, nello spazio di una sola frase, dolore e riso, commozione e ironia. I vari ritratti vengono così a formare un ampio e variegato affresco. L’obiettivo? Creare un grande romanzo corale sull’esistenza umana.

Caos” di Patricia Cornwell (29 novembre)

Elisa Vandersteel è una giovane ragazza di ventitrè anni, trovata morta lungo il fiume Charles. Andava in bici prima di esalare l’ultimo respiro. Si pensa che possa essere colpa di un fulmine ma il cielo era sereno quel giorno. Sulla scena giunge poi l’anatomopatologa Kay Scarpetta, che da giorni riceve ogni pomeriggio alla stessa ora un messaggio vocale con un’inquietante filastrocca, sempre diversa, inviata da uno sconosciuto, Tailend Charlie. Proprio quando arriva vicino al cadavere di Elisa, Kay riceve la settima filastrocca.

Gus. L’altra metà del cuore” di Kim Holden (1 dicembre)

E’ possibile rimanere se stessi quando se ne va una parte importante di noi? E’ difficile, almeno per Gus, perché lei non era solo la sua migliore amica ma era anche la sua metà. Però Gus è una rockstar, seppur fragile e arrabbiato col mondo e col destino che l’hanno costretto a una vita senza di lei. Beve tanto, Gus, e pensa di aver toccato il fondo. Ed è proprio in quel momento che incontra Scout.

Il maestro delle ombre” di Donato Carrisi (2 dicembre)

Papa Leone X aveva detto che mai e poi mai Roma avrebbe dovuto rimanere al buio. A lungo questo dettame è stato rispettato ma quando un fulmine colpisce una centrale elettrica della capitale, le autorità non possono fare altro che imporre un blackout totale di ventiquattro ore, in modo da poter riparare il guasto. E’ così che il caos invade la città e un assassino ne approfitta per lasciare dietro di sé una serie ingenti di morti. Sulle sue tracce si mette Marcus, prete e cacciatore del buio addestrato a riconoscere le anomalie sulle scene del crimine. Marcus, però, ha un problema: non ricorda nulla degli ultimi giorni.

Il cacciatore silenzioso” di Lars Kepler (7 dicembre)

Sofia sta varcando la soglia di una grande villa fuori Stoccolma. E’ da poco calata la notte e sta per incontrare un cliente molto facoltoso. Il problema è che lei non sa che quell’uomo è in realtà un killer spietato e sanguinario, capace di muoversi senza lasciare traccia di sé. Sulle sue tracce c’è una polizia in crisi, costretta a richiama l’ex commissario Joona Linna, con la speranza di risolvere una situazione che si fa sempre più terribile e pericolosa.

© Riproduzione Riservata