Librerie - Libreria Lello, tra le più antiche del Portogallo

Libreria Lello, tra tradizione e magia

Realizzata nel 1869 dall’ingegnere Francisco Xavier Esteves, la Libreria Lello è una delle librerie più antiche del Portogallo. Definita la “cattedrale del libro” è stata utilizzata anche per alcune scene dei film di Harry Potter
Libreria Lello, tra tradizione e magia

MILANO – Situata nel cuore di Porto, la “Livraria Lello” è uno dei luoghi che ogni amante dei libri dovrebbe assolutamente visitare. Il consiglio è di prendervi mezza giornata libera perchè la fila davanti all’ingresso può essere lunga anche un centinaio di metri e l’ingresso è controllato, per l’antichità della struttura e per farvi godere a pieno dell’atmosfera, infatti, la libreria non ospita mai più di un certo numero di persone alla volta.

LIBRERIA LELLO – L’edificio, un mix tra tradizione neo-gotica e architettura liberty, è situato in pieno centro storico, lungo Rua das Carmelita. Una scala maestosa, che si ispira alle Gallerie Lafayette di Parigi, il soffitto riccamente decorato, le pareti di legno intarsiato e un lucernario di vetri colorati creano un’atmosfera quasi sacra, rendendo questa libreria un vero must-see per chi si trova in zona, book addicted e non solo. Le colonne sono ornate di bassorilievi in bronzo che rappresentano i grandi della letteratura portoghese e al primo piano è presente un coffeeshop, per godersi un momento di relax circondati dai libri. All’inizio ospitava la Livraria Internacional de Ernesto Chardron, ma quando il suo proprietario morì, pochi anni dopo, divenne la sede della casa editrice Lugan & Genelioux Sucessores. Più tardi venne venduta a José Pinto de Sousa Lello che, assieme al fratello Antonio, la ribattezzo “Livraria Lello e Irmão”.

LA MAGIA DI HARRY POTTER – Definita la “cattedrale del libro” e nominata dal quotidiano El Pais quale libreria più bella del mondo, è stata utilizzata anche per alcune scene dei film di Harry Potter. Non solo, ai fan della saga la rampa di scale risulterà familiare. J.K. Rowling ha vissuto a Porto e fu frequente visitatrice della libreria, molti dicono che proprio da questa trasse l’ispirazione per “inventare” gli interni della scuola di Hogwarts.

4 settembre 2015

© Riproduzione Riservata
Commenti