Sei qui: Home » Classifiche » Lettura in Italia, oltre un italiano su due nel 2014 non ha acquistato nemmeno un libro
Allarme AIE, i lettori italiani sono ultimi in classifica

Lettura in Italia, oltre un italiano su due nel 2014 non ha acquistato nemmeno un libro

Quest'anno il 57% degli italiani non ha comprato neppure un libro – spiega Marco Polillo, presidente dell’AIE -siamo penultimi in Europa, avanti solo alla Grecia. Bisogna intervenire, il mercato in Italia perde per il quarto anno di fila...

Il Presidente dell’Associazione Italiani Editori lancia l’allarme durante la Fiera del Libro di Francoforte. Secondo il rapporto  sullo stato dell’editoria 2014, infatti, gli italiani che leggono sono sempre meno, classificandosi nelle ultime posizione nella classifica europea

MILANO –  ”Quest’anno il 57% degli italiani non ha comprato neppure un libro – spiega Marco Polillo, presidente dell’AIE -siamo penultimi in Europa, avanti solo alla Grecia. Bisogna intervenire, il mercato in Italia perde per il quarto anno di fila, – 20% dal 2011”. L’allarme arriva proprio nel giorno dell’inaugurazione della Buchmesse tedesca, la più importante manifestazione dedicata ai libri.

LETTORI IN CALO – Più di un italiano su due nel 2014 non ha acquistato nemmeno un libro. Nel 2013, si restringe del 6,1% il bacino dei lettori, si ridimensiona il mercato (-4,7%) e si registra un andamento negativo per la prima volta nel numero di titoli pubblicati (-4,1%); diminuiscono le copie vendute (-2,3%) e parallelamente calano i prezzi di copertina, sia dei libri di carta (-5,1%) che degli ebook (-20,8%, al netto dell’Iva).

DIMINUISCONO GLI EDITORI – Secondo i principali indicatori diminuiscono gli editori: sono 4.534 – secondo i dati IE-Informazioni editoriali – le case editrici che hanno pubblicato almeno un libro nel 2013 (-1% sul 2012). Solo una su quattro (1.187 per la precisione) ha pubblicato più di 10 titoli. Sono 64mila i titoli del 2013: diminuiscono quelli di carta (-4,1%), ma crescono quelli digitali (+43%). Nel 2013 cala del -4,1% (dati IE) la produzione di libri (esclusi i titoli educativi). Considerando anche i titoli educativi, il calo complessivo è del -9,1.

9 ottobre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata