TRUMP COME VOLDEMORT

Chi legge Harry Potter non vota Donald Trump, lo dice uno studio

Secondo uno studio scientifico chi ama la saga di Harry Potter non vota per Donald Trump. Ed emergono paragoni tra il politico e il malvagio Voldemort
Harry Potter e Donald Trump

MILANO – Uno studio scientifico afferma che i lettori di Harry Potter sono propensi a non apprezzare il candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti Donald Trump. Scopriamo nei dettagli questo curioso studio scientifico riportato dal Time.

.

LEGGI ANCHE: SCOPRI QUANDO ARRIVA IN ITALIA IL NUOVO LIBRO DI HARRY POTTER ! 

.

AMI HARRY POTTER? PROBABILMENTE NON VOTI TRUMP – Lo dice uno studio scientifico pubblicato sulla rivista “PS: Political Science and Politics”Questo studio, che ha attirato l’attenzione di molti fan della saga e non solo, ha scoperto che i lettori della serie fantasy erano più inclini a non gradire il candidato repubblicano. La professoressa Diana Mutz, dell’University of Pennsylvania ha affermato che i lettori potrebbero vedere un parallelo tra lo stile politico di Trump e cattivo della saga, Lord Voldemort. “Il parallelo Trump – Voldemort è ricorrente in molte persone e quindi è anche normale che se si è stati fan di una saga lunga anni, in cui Voldemort è stato l’incarnazione del male, si è inclini a non amare il politico” – ha detto la professoressa.  

.

HARRY POTTER E POLITICA – La correlazione tra la popolare serie di finzione e la politica può essere spiegata con sottili messaggi di tolleranza presenti nella serie, che non sono linee guida del programma politico di Donald Trump.  Il parallelo Harry Potter è politica è possibile perché l’eroe della  Rowling ha conquistato i cuori di così tante persone che è stato possibile studiare l’influenza su larga scala delle sue storie sull’idea politica delle persone. La prof. Mutz ha sottolineato come i messaggi di Donald Trump siano spesso in contraddizione con i valori della saga. 

.

LO STUDIO – Lo studio è stato condotto su un campione rappresentativo di più di mille americani, sia nel 2014 che nel 2016. Alle persone è stata chiesta l’opinione su questioni delicate come la tortura, la pena di morte e il trattamento dei musulmani e su cosa le persone pensassero di Donald Trump. Ciò che ne è risultato è stato che le preferenze politiche non hanno influenzato l’opinione sulla saga della Rowling visto che cittadini di schieramenti politici opposti hanno affermato di amare la serie. Il dato sistematico che però si è riscontrato è stato che le persone che affermavano di aver letto più libri di Harry Potter, assegnavano un punteggio inferiore, in termini di preferenza, su una scala 0 a 100 a Donald Trump. Molti si chiedono allora se il piccolo mago della Rowling possa fermare l’ascesa di Donadl Trump negli Stati Uniti.

.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti