l'amica geniale

L’amica geniale, confermata la seconda stagione

Visto il successo internazionale della serie TV L'amica geniale, HBO e Rai hanno annunciato che produrranno la seconda stagione
L'amica geniale, confermata la seconda stagione

MILANO – L’amica geniale, la serie tv tratta dal romanzo bestseller di Elena Ferrante, avrà ufficialmente una seconda stagione. A comunicarlo è Casey Bloys, il presidente di HBO, coproduttore della serie insieme alla Rai.

La dichiarazione

Casey Bloys, il presidente di casa HBO, ha confermato ufficialmente il rinnovo della serie: «Siamo entusiasti che l’epica storia di Elena Ferrante abbia avuto un impatto così forte tra telespettatori e critici. Non vediamo l’ora di continuare il viaggio di Elena e Lila». Fabrizio Salini, amministratore delegato RAI, ha commentato, entusiasta del successo internazionale ottenuto dalla serie: «RAI è tremendamente orgogliosa dello straordinario successo de L’Amica Geniale. È un traguardo importante che conferma il nostro impegno a concentrarci sulla co-produzione internazionale e sul valore del talento italiano.»

La serie

La seconda stagione s’ispirerà al secondo romanzo della Ferrante, Storia del nuovo cognome, la cui trama prosegue le vicende di Lila e Lenù, ed esplora il limbo delicato che le donne attraversano passando dall’adolescenza alla vita adulta. Per quanto riguarda la prima stagione, invece, l’hype è sempre più alle stelle. Le prime due puntate, rispettivamente due episodi per puntata, hanno ottenuto un successo insperato: 7 milioni di telespettatori per la prima puntata, e addirittura 12 milioni per la seconda. Anche negli Stati Uniti la serie sta avendo un ottimo andamento; il finale della prima stagione sarà trasmesso in America il 10 dicembre, mentre in Italia l’Amica Geniale è arrivata solo al suo quarto episodio (la serie è trasmessa ogni martedì alle 21:25 su Rai1).

I commenti

La serie ha ottenuto un indiscutibile successo, ma ha anche suscitato molto dibattito. Le interpretazioni delle giovani attrici presenti nella prima puntata, Ludovica Nasti ed Elisa Del Genio, hanno riscosso un generale plauso del pubblico, anche se qualcuno ha notato la non professionalità di alcuni momenti di recitazione. Anche la lentezza del ritmo narrativo della serie ha ricevuto qualche critica, così come la scenografia un po’ piatta e anonima, non corrispondente alla colorata e affollata Napoli degli anni Cinquanta. Per saperne di più, trovate qui il commento alla prima puntata e il commento alla seconda puntata.

 

 

© Riproduzione Riservata