Biblioteca

La biblioteca su due ruote che gira per l’Italia e porta i libri nelle periferie

Da oltre un anno, BiblioHUB, la biblioteca su due ruote, sta attraversando l'Italia e le sue periferie, per portare libri, cultura e istruzione, lì dove la rete tradizionale delle biblioteche fatica ad arrivare
bibliohub

Da oltre un anno, BiblioHUB, la biblioteca su due ruote, sta attraversando l’Italia e le sue periferie, per portare libri, cultura e istruzione, lì dove la rete tradizionale delle biblioteche fatica ad arrivare.

Che cosa offre la biblioteca su due ruote?

Tra i servizi che il BiblioHUB offre al cittadino ci sono il prestito di libri, raccolte tematiche (per esempio sul bullismo), laboratorio ludico-didattico per bambini, può offrire e-books scaricabili con QR-code, lettura digitale su e-reader, vetrina di bookcrossing, hotspot wi-fi, internet-point.

Con l’aggiunta di una postazione multimediale di co-working, la biblioteca mobile è un vero e proprio laboratorio aumentato multidisciplinare. La forte vocazione pubblica del mezzo è richiamata dall’illustrazione dell’artista Guido Scarabottolo, realizzata mediante microforature sulla facciata principale dove sono rappresentati una molteplicità di “auto-ritratti” di utenti delle biblioteche pubbliche.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da C. 🍃 (@chiara_denardi) in data:

Portare i libri nelle periferie

L’itinerario si è tradotto nell’opportunità unica di raggiungere realtà lontane e diverse tra loro, ognuna con la propria specificità: Rosarno e Vibo Valentia, Matera, Lecce e Foggia, il cuore di Napoli e Scampia, Roma e provincia, le terre tra Lazio e Abruzzo martoriate dai terremoti, le province di Viterbo, Rieti, Latina e Frosinone e ancora quelle di Treviso, Torino, Brescia, Nuoro e Bari.

BiblioHUB ha incontrato e cooperato con alcune biblioteche del nostro Paese che esistono e resistono anche quando il contesto non agevola la loro operatività e ha portato in tutti i luoghi toccati una testimonianza significativa della vitalità di un modello di biblioteca non più dominato dal libro ma capace di offrire ai visitatori innumerevoli opportunità.

Le tappe del Tour

Sono migliaia i chilometri già percorsi da BiblioHUB. Il suo viaggio ha toccato luoghi italiani ricchi di suggestioni e significati, sostando tra le città e, nell’ordine, le periferie di Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Lazio, Abruzzo, Veneto, Piemonte, Lombardia e Sardegna, suscitando la curiosità dei visitatori, grandi e piccoli, ovunque si sia fermato.

Prossima tappa: Milano

30 settembre – 3 ottobre
Ponte Lambro, Milano
Via Parea, 26

LEGGI ANCHE: La barca confiscata alla mafia diventa una biblioteca galleggiante

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata