Sei qui: Home » Libri » Autori » Giovanni Falcone, una montagna di dignità

Giovanni Falcone, una montagna di dignità

Giovanni Falcone ha sostenuto che per sconfiggere la mafia non si dovesse pretendere eroismo da inermi cittadini, bensì, unione e impegno da parte delle istituzioni...

Giovanni Falcone ha sostenuto che per sconfiggere la mafia non si dovesse pretendere eroismo da inermi cittadini, bensì, unione e impegno da parte delle istituzioni.

Giovanni Falcone ha considerato la mafia un fatto umano, e in quanto tale, destinata a finire.

Giovanni Falcone ha vissuto nella legalità perseguendo la strada della trasparenza d’animo.

Si è limpidi quando si hanno dentro i valori migliori.

Non è stato un incosciente, ma un coraggioso. Non è stato un illuso, ma un lavoratore.

Falcone non ha piegato la testa di fronte a un fatto ‘terribilmente serio’.

E’ morto una sola volta, come succede a chi cammina a testa alta.

E vive sempre, ovunque esista l’onestà del cuore.

Vittoria Coppola

23 maggio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata