Sei qui: Home » Libri » Gialli e thriller, 10 audiolibri da ascoltare in estate
Audiolibri estivi

Gialli e thriller, 10 audiolibri da ascoltare in estate

I gialli sono fra le letture preferite per l'estate. Scopriamo insieme 10 audiolibri perfetti da ascoltare in vacanza.

Se amate gli audiolibri e la letteratura gialla, questo articolo è per voi! In estate, la letteratura gialla è la preferita dai lettori. Sarà per le atmosfere misteriose, per la trama avvincente che riesce a catturare immediatamente l’attenzione, o forse perché molti gialli sono ambientati in luoghi lontani, spesso esotici… Insomma, le classifiche dei libri più venduti parlano chiaro: gialli e thriller sono generi sempreverdi, ma acquistati e amati soprattutto nella bella stagione. 

In questo articolo vi suggeriamo alcuni fra i titoli più avvincenti del genere, da godervi comodamente in vacanza, che vi troviate sotto l’ombrellone in una spiaggia assolata, o in montagna a godervi la frescura estiva, o a casa, a riposare. Ecco 10 audiolibri da ascoltare in estate.

Gialli e thriller, 10 audiolibri da ascoltare in estate

1. “L’estate fredda: I casi del maresciallo Fenoglio” di Gianrico Carofiglio

Apriamo il nostro articolo sui 10 audiolibri da ascoltare in estate se amate i gialli e i thriller con il maresciallo Fenoglio, il personaggio nato dalla penna di Gianrico Carofiglio, e le sue avventure. 

Tutto ha inizio a Bari, nel 1992. Nel pieno di una sanguinosa guerra tra clan, arriva la notizia del rapimento di un bambino, il figlio di un boss. È un punto di non ritorno. La lunga confessione di un pentito non basterà a fare chiarezza. Per risolvere il caso toccherà a Pietro Fenoglio, maresciallo dei carabinieri sabaudo trapiantato in Puglia, addentrarsi in quella zona grigia dove è più difficile distinguere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato.

2. “Una lunga estate crudele: La serie dell’Allieva” di Alessia Gazzola

Avete voglia di un giallo atipico, in cui non mancano un pizzico di romanticismo, comicità e personaggi giovani e freschi? La seria de “L’allieva”, che vede protagonista la scoppiettante Alice Allevi, è certamente il titolo che fa per voi. Fra gli audiolibri che vi consigliamo c’è infatti “Una lunga estate crudele” di Alessia Gazzola. 

Alice ha imparato a resistere a tutto, o quasi. Da brava allieva, resiste alle pressioni dei superiori, che le hanno affidato la supervisione di una specializzanda. Proprio a lei, che fatica a supervisionare se stessa! E lo dimostra anche la sua tortuosa vita sentimentale.

Alice, infatti, soffre ancora della sindrome da cuore in sospeso che la tiene in bilico tra Arthur, diventato l’Innominabile dopo troppe sofferenze, e Claudio, il medico legale più rampante dell’istituto, bello e incorreggibile. E infine, Alice resiste, o ci prova, all’istinto di lanciarsi in fantasiose teorie investigative ogni volta che, in segreto, collabora alle indagini del commissario Calligaris. Ma è difficile far fronte a tutto questo insieme quando Alice incappa in un caso che minaccia di coinvolgerla fin troppo.

3. “Il posto di ognuno: L’estate del commissario Ricciardi” di Maurizio De Giovanni

Il commissario Ricciardi è ormai un protagonista celebre e amato da molti lettori. In questo capitolo che vi consigliamo fra i 10 audiolibri da leggere quest’estate, dovrà misurarsi con una morte tanto inaspettata quanto difficile da comprendere.

A Napoli, nell’agosto 1931, un caldo soffocante, infernale, avvolge la città e si spande nelle stanze buie dei palazzi. La festa di Santa Maria Regina, con il suo tradizionale falò, è appena passata, quando il corpo senza vita della bellissima duchessa Adriana Musso di Camparino viene trovato dalla governante. Anche questa volta saranno le ultime parole della vittima, misteriosamente percepite dal commissario Ricciardi, a guidare l’indagine.

4. “Le confidenze di Arsène Lupin: Le avventure di Lupin 2” di Maurice Leblanc

Se non avete molto tempo da dedicare a letture e audiolibri ma non volete rinunciare a godervi il fascino del mistero anche solo per pochi minuti al giorno, “Le confidenze di Arsène Lupin” sono il titolo giusto per voi. Suddiviso in 9 racconti, questo audiolibro introduce e presenta la figura del protagonista di uno dei titoli gialli più riusciti della storia: Arsenio Lupin, il ladro gentiluomo, amante della bella vita e delle belle donne.

Affascinante, conosciuto come “il Robin Hood della belle Époque”, usa la sua astuzia, intelligenza e perspicacia come uniche armi. Maestro dei travestimenti e delle interpretazioni, è obiettivo costante delle autorità, seppur convinte che Lupin non commetterebbe mai alcun delitto.

5. “Dieci piccoli indiani” di Agatha Christie

Come non citare fra i 10 audiolibri che vi consigliamo una delle opere più amate e lette di Agatha Christie? “Dieci piccoli indiani” è un giallo più che avvincente, in cui ogni certezza o supposizione su ciò che è accaduto viene spazzata via dalle parole dell’autrice. Un titolo perfetto per l’estate, ambientato in una casa misteriosa su un’isola deserta, lontana dal resto del mondo.

Dieci persone che non si sono mai conosciute prima, tutte accomunate da un inquietante passato, sono riunite sotto lo stesso tetto da una serie inspiegabile di inviti. Un’assurda filastrocca per bambini che ritorna ossessivamente, scandisce in maniera implacabile, come in un incubo, una serie di omicidi.

6. “Il giorno della civetta” di Leonardo Sciascia

Altro classico intramontabile della letteratura gialla, “Il giorno della civetta” è il sesto titolo che vi suggeriamo fra i 10 audiolibri da ascoltare in estate. 

In una cittadina siciliana imprecisata negli anni ’50, l’uccisione di un piccolo imprenditore dà origine all’inchiesta condotta dal capitano dei carabinieri Bellodi, ex partigiano giunto da Parma e animato da un forte senso della giustizia. Gradualmente l’indagine diventa sempre più pericolosa per i poteri forti perché fa emergere una fitta rete di collusione tra mafia e politica. Attraverso la lotta di Bellodi per scoprire la verità, Sciascia rappresenta per la prima volta la mafia in un romanzo.

7. “Un’estate da ragazzi” di Richard Cox

“Un’estate da ragazzi” è il thriller perfetto da leggere nella bella stagione. Eccolo, infatti, fra gli audiolibri che vi consigliamo per le vostre vacanze. 

Nel 1979 un terribile tornado devasta la città di Wichita Falls, in Texas. Molti morti, moltissimi senzatetto e un bambino di nove anni che lotta per riemergere dal coma. Il suo nome è Todd Willis e quando quattro anni dopo si risveglia, trova ad attenderlo un mondo diverso, simile a quello vissuto prima del tornado ma inquietante in un modo che non riesce a spiegarsi.

La nuova vita di Todd diventa una lotta per separare i fatti dalla fantasia, il sonno dalle allucinazioni. Gli amici che conosce nel 1983, affascinati e incantati dalla sua esperienza, sono allo stesso tempo spaventati dal suo complesso rapporto con la realtà. “Un’estate da ragazzi” è la storia di cinque amici che diventano inseparabili fino all’estate cruciale in cui ognuno di loro scopre il senso dell’amore, la ferocia del tradimento e tutti insieme condividono un segreto che giurano di seppellire per sempre.

Venticinque anni dopo, il buio riaggredisce Wichita Falls e i cinque amici devono tornare alle ferite del passato, ai mostri, ai tormenti, al timore di quell’estate lontana.

8. “L’uomo senza un cane” di Håkan Nesser

L’ottavo titolo che vi segnaliamo insieme agli altri audiolibri da leggere in estate è un noir dalle sfumature atipiche, “L’uomo senza un cane” di Håkan Nesser, che segna l’esordio letterario dell’ispettore Gunnar Barbarotti.

Una famiglia modello, gli Hermansson. O quasi. Pochi giorni prima di Natale sono riuniti per festeggiare un centocinquesimo compleanno: i sessantacinque anni di Karl-Erik, padre encomiabile e insegnante in pensione, e i quaranta di Ebba, la sua figlia prediletta. È l’occasione per ritrovare proprio tutti, perfino Robert, la “pecora nera” della famiglia: scrittore mancato (il suo romanzo, L’uomo senza un cane, è da dieci anni in attesa di pubblicazione), è assurto agli onori delle cronache per aver partecipato a un reality show di pessimo gusto, creando non poco imbarazzo ai suoi.

Ma nessuno ha voglia di rovinare la festa, almeno fino a quando, a distanza di poche ore, avvengono due sparizioni inspiegabili: prima Robert esce a fare una passeggiata, poi è Henrik, il figlio maggiore di Ebba, ad allontanarsi nel cuore della notte. A quarantott’ore di distanza dei due non si hanno più notizie.

Viene incaricato del caso Gunnar Barbarotti, ispettore di origini italo-svedesi in servizio presso la polizia di Kymlinge. L’ispettore, che si stava preparando all’odiosa prospettiva di un Natale con la ex moglie e gli ex suoceri, è ben felice di accettare: anzi, questa chiamata insperata fa segnare un punto – nel suo personalissimo conteggio – a favore dell’ipotesi dell’esistenza di Dio. Le indagini, però, si rivelano per lui tutt’altro che semplici. Fuga? Rapimento? C’è forse un nesso fra i due casi? Ci vorranno tempo, perseveranza e anche l’aiuto del caso, perché le indagini di Barbarotti possano prendere una direzione precisa.

9. “Sherlock Holmes e il mistero della casa vuota” di Arthur Conan Doyle

Non poteva mancare fra i 10 audiolibri da leggere in estate se amate i gialli e i thriller, una delle rocambolesche indagini di Sherlock Holmes, il detective più amato della storia della letteratura. 

Sono passati ormai tre anni dall’epico e mortale scontro tra Sherlock Holmes e il Professor Moriarty. Tre anni che non sono stati sufficienti al Dottor Watson per rassegnarsi alla perdita del suo inseparabile amico. Watson continua a svolgere il suo lavoro di medico ma, allo stesso tempo, segue con passione la cronaca nera, cercando di mettere in pratica quanto insegnatogli da Sherlock Holmes (senza però ottenere grandi risultati).

Intanto il caso dell’inspiegabile omicidio dell’onorevole Ronald Adair scuote Londra: nessuno riesce a capire come sia stato possibile uccidere il giovane nobile che si trovava al sicuro nella sua casa. E così il Dottor Watson decide di fare un sopralluogo sulla scena del crimine per provare a capire come sono andate le cose. 

Watson non riuscirà a scoprire nulla di significativo, ma l’incontro-scontro con un vecchio bibliofilo deforme si rivelerà molto più sorprendente di quanto lo stesso Watson avrebbe mai potuto immaginare.

10. “Il talento del cappellano” di Cristina Cassar Scalia

Il decimo ed ultimo titolo che vi consigliamo nel nostro articolo dedicato ai 10 audiolibri da leggere in estate è un giallo di Cristina Cassar Scalia, l’autrice del momento che ha dato vita al personaggio di Vanina Guarrasi. 

Un cadavere che scompare, poi riappare. Un duplice omicidio accompagnato da una macabra messinscena. Con il Capodanno alle porte, pasticcio peggiore non poteva capitare al vicequestore Vanina Guarrasi. Se poi una delle vittime è un prete, il caso diventa ancora più spinoso. Comincia tutto in una notte di neve, sull’Etna. Il custode di un vecchio albergo in ristrutturazione chiama la Mobile di Catania: nel salone c’è una donna morta.

Quando però i poliziotti arrivano sul posto, del corpo non vi è più traccia. Ventiquattr’ore dopo viene ritrovato nel cimitero di Santo Stefano, proprio il paese dove abita la Guarrasi. Al suo fianco è disteso un uomo, un sacerdote, anzi un monsignore, assai conosciuto e stimato; entrambi sono stati uccisi. Intorno a loro qualcuno ha disposto fiori, lumini, addobbi.

Il mistero si dimostra parecchio complesso, oltre che delicato, perché i conti, in questa storia, non vogliono mai tornare, un po’ come nella vita di Vanina. L’aiuto del commissario in pensione Biagio Patanè può risultare al solito determinante. Quell’uomo possiede un intuito davvero speciale, ma ha il vizio di non riguardarsi. Una cattiva abitudine che, alla sua età, rischia di essere pericolosa.

© Riproduzione Riservata