LIBRI - L'iniziativa per promuovere la lettura

#Flashbooksenzastereotipi, arriva il flashmob contro il divieto dei libri d’infanzia a Venezia

“Solo leggendo questi libri e portandoli in giro per parchi, piazze, librerie, biblioteche e associazioni si può combattere qualsiasi tipo di censura e discriminazione”. Dopo il caos sui libri gender banditi dal sindaco di Venezia Brugnaro, Flashbook - letture a ciel sereno...

MILANO – “Solo leggendo questi libri e portandoli in giro per parchi, piazze, librerie, biblioteche e associazioni si può combattere qualsiasi tipo di censura e discriminazione”. Dopo il caos sui libri gender banditi dal sindaco di Venezia Brugnaro, Flashbook – letture a ciel sereno organizzerà nel mese di luglio un flashbook che accoglierà i titoli proibiti dal sindaco veneziano.
 
LETTURA D’INFANZIA DI QUALITA’ – Gli organizzatori di Flashbook, da sempre impegnati nella diffusione dei libri belli e di qualità dedicati al mondo dei bambini e dei ragazzi, hanno già registrato più di 300 letture in programma per tutto il mese di luglio.
 
DIFFUSIONE DELLA LETTURA – Nato nel 2013 da un’idea di Renata Guizzetti co-fondatrice di MaMi – Mamme a Milano e il blog e gruppo facebook Libri e Marmellata e la pagina facebook ‘Letteratura per l’infanzia‘, Flashbook accoglie da sempre anche questi libri nella sua bibliografia, curata da esperti del settore. Nel marzo 2014 è stato organizzato anche un #flashbooksenzastereotipi in appoggio al consigliere Camilla Seibezzi e al progetto dell’Associazione Scosse, ‘Leggere senza stereotipi’.
 
9 luglio 2015
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti