Ecco come alimentare la passione dei bambini per la lettura durante l’estate

Scopriamo tutte le possibili iniziative per promuovere la lettura tra i più piccoli durante il periodo più bello dell'anno

MILANO – Sono finite le scuole, ma le attività per promuovere la lettura non si fermano mai. Il sito Reading Rockets  ha raccolto una serie di possibili iniziative interessanti per promuovere la lettura tra i bambini durante l’estate. Attività che possono essere portate avanti dalle insegnanti, così come dai genitori. Una vera e propria borsa da spiaggia piena di idee per promuovere la lettura, scopriamole insieme.

.

LEGGI ANCHE: 5 IDEE PER TRASMETTERE AI FIGLI L’AMORE PER LA LETTURA 

.

IL DOVERE DI OGNI GENITORE – Nonostante sia finita la scuola, il dovere di ogni genitore è ricordare ai propri figli quanto sia importante la lettura e l’apprendimento. E’ importante allora scoprire e promuovere attività sul territorio come eventi, mostre e letture ad alta voce, realizzate in modo originale e divertente, che abbiano come argomento i libri. E’ importante impegnarsi attivamente nella promozione di queste iniziative. Alcune idee per stare insieme può essere quello di a guardare la TV insieme con il suono spento e sottotitoli attivi per migliorare le capacità di lettura del proprio figlio, farsi aiutare a compilare la lista della spesa e, perché no, far leggere le ricette ai vostri  figli mentre state cucinando per farli divertire e imparare allo stesso tempo.

.

LA LETTURA DEVE DIVENTARE UN GIOCO – Il mercato è, ormai, saturo di trading cards. Carte da gioco scambiabili ispirate alle passioni o ai cartoni più amati dai ragazzi d’oggi. E se si creassero delle trading Cards letterarie con i personaggi dei libri per bambini? La comprensione della lettura passerebbe attraverso lo studio di storie e personaggi. Allo stesso modo può essere importante stimolare, oltre alla lettura, anche la scrittura. Potreste dare ai vostri figli una cartolina in modo da fargli scrivere le loro avventure estive, sarebbe anche un modo per conoscerli meglio. La scrittura e la lettura devono essere un gioco per i ragazzi, perché non i incoraggiarli ad aprire un blog tutto loro ispirato ai libri? L’importante sarebbe poi stimolarli a scrivere delle loro passioni, liberamente.

.

CAMPO VACANZE ISPIRATO AI LIBRI – Durante l’estate sono diversi i campi vacanze organizzati da scuole e oratori, ma quanto sarebbe bello realizzare un campo dedicato al mondo dei libri e della lettura? I ragazzi sarebbero immersi in un ambiente educativo, stimolante e creativo, potrebbe essere gestito dai diversi librai provenienti da diverse zone d’Italia. Le iniziative andrebbero da sessioni di lettura ad alta voce, cacce al tesoro ( e non è difficile immaginare cosa scegliere come premio, magari un bel libro). Questi campi potrebbero anche ospitare palchi in cui gli stessi ragazzi potrebbero recitare il loro libro preferito, o perché no, mimarlo per farlo indovinare a coloro che assistono. Un campo vacanza con potenzialità infinite di apprendimento e divertimento. Vi piacerebbe far diventare queste iniziative realtà? Avete altre idee?

.

 

.

© Riproduzione Riservata