Come leggere

Dimmi come leggi e ti dirò che tipo di lettore sei

Leggi in metro? Leggi più di un libro contemporaneamente? Ti piace leggere in notturna? Non c'è un modo univoco di leggere e di sicuro non ce n'è uno solo
Dimmi come leggi e ti dirò che tipo di lettore sei

MILANO – Le persone possono godere della lettura in modi molto differenti tra di loro. Se frequentate biblioteche o club di libri o anche book bar, sicuramente sapete che ci sono diverse tipologie di lettori. Ci sono i lettori seriali, o il lettore che non rimette al suo posto il libro finché non l’ha ultimato o chi legge più di un libro alla volta, riuscendo a seguire le varie trame contemporaneamente. Ovviamente non c’è un modo giusto di leggere e il sito americano Bustle indaga sulle varie tipologie di lettori; quale sei tu?

 

  1. Il lettore confortevole

E’ quello che non pensa neanche di aprire un libro finché non si è infilato sotto le coperte con una bevanda calda. Gli piace trascorrere il tempo leggendo per starsene in tranquillità e in solitaria. Questo lettore è molto “spirituale” e il luogo più comodo in cui vuol dedicarsi alla lettura è indubbiamente il suo letto.

  1. Il pendolare

La vita di tutti i giorni è piena, frenetica e sregolata. Molto spesso, siamo costretti a vivere sulla metropolitana, sul bus e spendere su quei mezzi momenti preziosi.. e allora perché non sfruttarli leggendo? Il pendolare è colui che riesce ad estraniarsi da tutto e tutti, siano odori, rumori, scossoni, tenendo tra le mani il proprio libro aperto per dedicarsi alla lettura, infischiandosene di quello che potrebbero pensare gli altri passeggeri.

  1. Il lettore rapido

Questo è il “divoratore di libri”. Da bambino era sempre nei guai a causa delle sue innumerevoli letture, anche nei momenti meno opportuni, come a scuola, col libro nascosto sotto il banco. Ma proprio la sfrenata lettura giovanile lo ha aiutato a leggere paragrafi a tempo record. Proprio per questo la sua lista di libri da leggere è sempre in costante crescita..

  1. Il membro del club del libro

Quando finisce il libro, vuol parlarne. Preferibilmente davanti ad un bicchiere di vino e con persone con cui si trova a proprio agio. E non è importante che lo stesso libro riceva da tutti la stessa recensione: l’essenziale è parlarne e condividere opinioni.

  1. Il lettore digitale

E’ il letto che ha ogni genere di Kindle  ed e-readers. Gli piace avere tutti i propri libri in un unico posto, specialmente quando viaggia. Nonostante ciò, paradossalmente, non ama digitare sul proprio telefono quando può parlare, ha delle vere cuffie e non gli auricolari e ha comunque una copia cartacea dei suoi libri preferiti.

  1. Il “Drogato” di libri seriali

Probabilmente, legge libri occasionalmente, solo quando riesce a trovare una saga che possa effettivamente “prenderlo”. Niente riesce a conquistarlo come quando legge “Libro n° 1” sulla copertina di un romanzo appena acquistato. E’  anche un collezionista seriale; ha tutti i gadget appartenenti a quella serie.

  1. Il Ri-lettore

I suoi libri preferiti sono tenuti come reliquie e potrebbe probabilmente recitare Harry Potter a memoria. La lettura non è per tutti, ma lui è convinto che un libro non sia stato letto davvero a modo finché non lo si è letto due volte.

  1. Il lettore lento e costante

La lettura non sempre va a braccetto con la velocità; questo tipo di lettore non corre all’ultima pagina ma gli piace gustarsi i suoi libri. Non ha fretta di finire le sue 800 pagine e generalmente ama scegliere le parole quando parla, lasciandosi ascoltare.

  1. Lo scribacchino

Alcune persone lo definiscono dissacrare i libri, ma per molti è associabile al prendere appunti. Quando legge, gli “basta” sottolineare ed evidenziare e commentare ogni frase che lo colpisce. Scrive su tutti i margini e trova tutti gli errori di battitura.

  1. L’audio addicted

Non ha tempo per coloro che pensano che gli audiolibri non contano come veri libri. Sono multi-tasking e amano dedicarsi alla “lettura” anche mentre stanno camminando o pulendo o magari guidando. Si possono leggere molti più libri in questo modo, lasciandosi intrattenere dalla voce del proprio narratore preferito.

  1. Il giocoliere di libri

Perché leggere un solo libro per volta quando se ne potrebbero leggere cinque? Questo è un lettore intento sempre ad avviare nuove letture e abbastanza abile a tenere a mente le altre trame.

  1. Il gufo notturno

E’ quello che sta nel letto e ne approfitta per leggere. Molto spesso anche fino alle quattro del mattino, che continua ancora a girare le pagine. Cercherà di limitare la lettura magari fino alle due, ma molto probabilmente non ci riuscirà visto che la notte ispira la lettura.

© Riproduzione Riservata
Commenti