La classifica dei diversi tipi di lettori

Dimmi come leggi e ti dirò che lettore sei

Non importa come o cosa, l'importante è che si legga. Su questa massima siamo tutti d'accordo. Ma l'autrice del blog 'I read and Tell', forte della sua esperienza nelle community di amanti dei libri...
MILANO – Non importa come o cosa, l’importante è che si legga. Su questa massima siamo tutti d’accordo. Ma l’autrice del blog ‘I read and Tell‘, forte della sua esperienza nelle community di amanti dei libri, ha provato a classificare i lettori/recensori a seconda del loro approccio ai nostri beneamati libri. E voi, che tipo di lettore siete?
.

TIPO A: IL LETTORE VELOCE, ovvero IL DIVORATORE
Punti di forza: Anche quando hanno a che fare con una pila enorme di libri, questi lettori riescono a divorarli nel giro di un mese. Per loro la lettura è al primo posto, e tutto il resto viene dopo.
Punti deboli: Questi lettori voraci potrebbero trovarsi molto spesso ad andare in giro con il portafoglio vuoto, perché leggono più libri di quanto denaro riescano a fare.

.

TIPO B: IL LETTORE LENTO, ovvero IL PILUCCATORE
Punti di forza: Concedendosi molto tempo per leggere un libro, questi lettori possono analizzare ogni più piccolo dettaglio. Leggono le frasi tante volte perché amano farlo. Non gli interessa mettersi delle scadenze, perché ragazzi… sono dei piluccatori.
Punti deboli: Non prestategli i vostri libri. Per l’amor del cielo NON PRESTATEGLI MAI I VOSTRI LIBRI!

.

TIPO C: IL SO TUTTO, ovvero HERMIONE GRANGER
Punti di forza: I lettori Hermione Granger possono leggere un libro rapidamente e allo stesso tempo analizzarlo, scrivendo una recensione costruttiva che vi lascerà sull’orlo del suicidio invidiosi.
Punti deboli: Non conosco uomo. Insomma, sono così dannatamente bravi in tutto quello che fanno. Uff… stupidi lettori perfetti.

.

TIPO D: IL COMPRATORE COMPULSIVO, ovvero IL PARIS HILTON DEI LIBRI
Punti di forza: Hanno una libreria per cui voi morireste.
Punti deboli: Hanno letto sì e no il 10% della suddetta libreria.

.

TIPO E: IL LETTORE EMOTIVO, ovvero IL RE DEL DRAMMA LIBRESCO
Punti di forza: Probabilmente sono quelli che apprezzano di più la lettura, perché loro entrano ridicolamente dentro la storia.
Punti deboli: I postumi delle loro letture durano giorni, se non mesi.

.

LETTORE F: IL LETTORE IMPOSSIBILE DA ACCONTENTARE, ovvero L’INCUBO DI OGNI SCRITTORE
Punti di forza: Sono quelli che scrivono le recensioni migliori (e, dobbiamo ammetterlo, tutti le amiamo).
Punti deboli: Quando finalmente trovano un libro che li soddisfa, non riescono a smettere di parlarne. In effetti, si innamorano così tanto dei libri di cui parlano che diventano lentamente dei cloni. (Sì, diventano una risma di figli rivestiti in modo carino. L’ho visto succedere, OK?)

.

LETTORE G: L’AMANTE DELLE COPERTINE, ovvero TUTTI NOI (non negate)
Punti di forza: Non si interessano affatto delle fascette pubblicitarie o degli autori più in voga. Tutto quello che interessa loro è una copertina carina e un carattere altrettanto carino che si abbini alla suddetta.
Punti deboli: Capita loro di imbattersi in libri tremendi con una bella copertina, e allo stesso tempo ne perdono di belli solo perché non sono carini a guardarsi.

.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti