Sei qui: Home » Libri » Delitti e indagini all’italiana protagonisti della V edizione di ”Grado Giallo”

Delitti e indagini all’italiana protagonisti della V edizione di ”Grado Giallo”

''Giallo e Storia''. Questo il tema della V edizione di ''Grado Giallo'' 2012, il festival letterario dedicato al genere giallo-noir in programma da venerdì 5 a domenica 7 ottobre, sull'Isola di Grado (Go)...
“Grado Giallo”, il festival letterario dedicato al genere giallo-noir, animerà anche quest’anno l’Isola di Grado, con un programma ricchissimo di iniziative, dal 5 al 7 ottobre 2012

MILANO – “Giallo e Storia”. Questo il tema della V edizione di “Grado Giallo” 2012, il festival letterario dedicato al genere giallo-noir in programma da venerdì 5 a domenica 7 ottobre, sull’Isola di Grado (Go). Tre giorni fitti di appuntamenti, tra letture, incontri con gli autori, spettacoli, ospiti d’eccezione, conferenze ed eventi enogastronomici, faranno di questa suggestiva città dell’Alto Adriatico il regno di uno fra i generi letterari più amati.  Organizzato dal Comune di Grado in collaborazione con il Dipartimento di storia e culture dell’Università degli Studi di Trieste, il festival è abbinato alla prima edizione del Premio Letterario nazionale “Grado Giallo”, lanciato dall’editrice Mondadori e dal festival dell’Isola d’oro per gli autori di inediti thriller, polizieschi e noir, la cui cerimonia di consegna è prevista nel corso della manifestazione.

GIALLO E STORIA – Dopo il successo della passata edizione, dedicata a “Crimini e potere”, quest’anno “Giallo e Storia” metterà al centro gli scrittori, i giornalisti, gli storici, ma anche le forze dell’ordine che con le loro indagini e attraverso le loro opere sono stati capaci di leggere a fondo l’anima dell’Italia, ricostruendo eventi e trame, scandali politici e finanziari che hanno avuto un peso determinante, non solo nel passato, sulla vita dell’Italia e degli italiani. “In questa quinta edizione – evidenzia Flavia Moimas della Direzione Ufficio Cultura del Comune di Grado – sono previsti interventi di giornalisti, scrittori, studiosi, investigatori, che attraverso i loro racconti hanno portato alla luce le storie segrete ed i misfatti che hanno punteggiato la storia recente del nostro Paese”. Oltre a mantenere i tradizionali appuntamenti con il cinema, il teatro, l’editoria del Giallo e a declinare il tema in ogni possibile contesto per farne occasione di spettacolo, gioco e intrattenimento per adulti e bambini, questa V edizione riserverà una particolare attenzione ai “Carabinieri in Giallo” e alla “Cucina del Giallo”, con iniziative di sicura presa per il pubblico di tutte le età.

PREMIO LETTERARIO “GRADO GIALLO”
– Si terrà sabato alle ore 18 al Cinema Cristallo la cerimonia di consegna dei riconoscimenti al vincitore della prima edizione del Premio Letterario nazionale “Grado Giallo”, lanciato dall’editrice Mondadori e dal festival Grado Giallo per gli autori di inediti thriller, polizieschi e noir. Aldo Selleri, che si è aggiudicato il riconoscimento con il racconto “La pistola nello zaino”, vedrà la sua opera pubblicata su uno dei volumi della collana Il Giallo Mondadori, in edicola proprio nel mese di ottobre. Franco Forte, Direttore Editoriale delle collane per l’edicola Mondadori, a capo della giuria, così commenta la vittoria di Selleri: “ ”La pistola nello zaino” è un racconto di grande interesse e impegno tematico e di scrittura. Un intreccio tra storia, risentimento civile e dolore privato. Ambientate nella Santiago di Pinochet e di Allende a qualche decennio dal golpe, queste pagine prospettano il confronto tra un colonnello in pensione, criminale della dittatura cilena, e il giovane figlio di due delle  sue vittime. Pagine, queste di Aldo Selleri, di grande tenuta narrativa e qualità di stile e di linguaggio”.

3 settembre 2012

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento