Sei qui: Home » Società » Ambiente » Darwin e la lezione sul rispetto della natura

Darwin e la lezione sul rispetto della natura

Con i suoi studi Charles Darwin ci ha insegnato gli equilibri della natura e dell’ambiente e il fatto che l’uomo deve rispettarli.

Si celebra oggi l’anniversario del grande biologo Charles Darwin, nato il 12 febbraio 1809 a Shrewsbury, Inghilterra e morto a Londra il 19 aprile 1882. Con i suoi studi e le sue scoperte Darwin insegnò al mondo il valore della natura come elemento centrale del nostro pianeta e di conseguenza il rispetto di essa.

L’importanza degli equilibri naturali

A Darwin si deve la prima sistematica  interpretazione degli equilibri naturali e la nascita del concetto scientifico di modificazione ambientale. Nella sua opera “L’origine delle specie“, Darwin analizza l’importanza del fattore ambientale per l’evoluzione. La coesistenza e l’adattamento ad un certo ambiente e alle altre specie. Secondo il biologo la natura è una rete di rapporti complessi e in continua trasformazione, in cui la vita degli esseri viventi è condizionata dall’ambiente che li ospita, e nessun organismo vivere indipendentemente da questa rete. Il fatto che oggi si stia andando incontro alla sesta estinzione di massa e che l’uomo ne sia la causa principale, deve far riflettere su questi equilibri che Darwin aveva analizzato. L’uomo, infatti, sta distruggendo la diversità, l’abbondanza delle specie viventi e gli ecosistemi da esse abitati.

La posizione dell’uomo rispetto alla natura secondo Darwin

Con le sue scoperte Darwin ha modificato drasticamente la posizione dell’essere umano rispetto alla natura. La natura non ha bisogno dell’uomo ma l’uomo ha bisogno della natura per sopravvivere. L’essere umano non è più il centro di tutto né tantomeno l’eccezione creata da un essere superiore per essere superiore al resto della natura. L’uomo si è evoluto esattamente come tutte le altre specie e la nostra storia evolutiva ha uno stretto legame con il clima.

Per questo motivo oggi dobbiamo preservare l’ambiente cercando di limitare i danni del cambiamento climatico di cui siamo responsabili. Il mantenimento della biodiversità è cruciale per il nostro benessere e la nostra sopravvivenza. 

 

© Riproduzione Riservata