Paradossi letterari

Da Sherlock Holmes a Mary Poppins, i personaggi diventati più noti dei loro creatori

Benché non succeda sempre, alcuni personaggi arrivano a superare la fama dei loro creatori. Succede quando un grande scrittore partorisce
Da Sherlock Holmes a Mary Poppins, i personaggi diventati più noti dei loro creatori

MILANO – La letteratura sa essere allo stesso tempo fonte di grande gioia e fonte di grandi sofferenze. Non c’è gioia più grande per uno scrittore che vedere il proprio libro in cima alle classifiche di vendita. Sentire le persone che parlano della sua storia, ascoltare le varie reazioni, le diverse interpretazioni. Il libro, comincia a capire l’autore, ha iniziato a camminare con le sue gambe. D’altra parte, una volta che uno scrittore consegna il libro all’editore, oltre alla revisione e alle eventuali presentazioni, ha poco altro da fare se non cominciare a scrivere quello nuovo o godersi un po’ di meritato riposo. Poi, può succedere che il personaggio protagonista sia così forte, così carismatico che il nome dell’autore venga adombrato e con gli anni dimenticato.

IL PERSONAGGIO SUPERA LO SCRITTORE – Benché non succeda sempre, alcuni personaggi arrivano a superare la fama dei loro creatori. Succede quando un grande scrittore partorisce un personaggio in grado di fare innamorare di sé i lettori contemporanei al suo creatore e quelli successivi. Questi personaggi possono essere molto diversi tra di loro: si va dagli affascinanti Sherlock Holmes, James Bond e Lupin a personaggi dolci come il Piccolo Principe, Pinocchio e Mary Poppins. Ci sono molte più persone che conoscono questi nomi rispetto a quelle che conoscono i nomi dei libri di cui questi personaggi sono protagonisti.

DA SHERLOCK HOLMES A MARY POPPINS – Grazie ai vari adattamenti cinematografici e alla recente serie Tv, il personaggio di Sherlock Holmes è amatissimo, anche tra chi non legge. Non che il suo creatore, Sir Arthur Conan Doyle, non sia noto ma il suo personaggio lo supera largamente. Lo stesso discorso vale per Antoine de Saint-Exupéry e il suo Piccolo Principe, benché gran parte della fama del personaggio derivi direttamente dal libro, considerato con 140 milioni di lettori l’ottavo libro più letto di tutti i tempi. Anche Pinocchio, il burattino animato dal naso lungo, creato da Collodi (all’anagrafe Carlo Lorenzini), è molto più celebre del suo creatore, proprio come il Dracula dell’irlandese Bram Stoker e la Mary Poppins della scrittrice australiana naturalizzata britannica Pamela Lyndon Travers (pseudonimo di Helen Lyndon Goff).

LUPIN E JAMES BOND – Due casi particolari sono quelli di Lupin e James Bond, che in pochi sanno essere nati da romanzi. Il ladro gentiluomo è protagonista di una serie di romanzi firmati dal francese Maurice Leblanc. James Bond, invece, è il personaggio principale di varie storie dello scrittore britannico Ian Fleming. Tanti altri sono i casi del genere. Voi ne conoscete alcuni?

LEGGI ANCHE: Perchè Sherlock Holmes ha “stroncato” la carriera del suo creatore Arthur Conan Doyle

© Riproduzione Riservata
Commenti