LIBRI - Esce oggi il docufilm di Ammaniti

Da scrittore a regista, Niccolò Ammaniti al cinema con un reportage dall’India

Dopo aver scritto romanzi diventati film, decide direttamente di ‘’scrivere’’ per immagini un documentario. Niccolo Ammaniti firma il suo primo film, 'The good life'...

Il celebre scrittore filma “The Good Life”, il suo primo documentario. L’incontro di uno scrittore, per la prima volta regista, con tre storie di italiani che hanno scelto l’India come loro nuovo inizio

MILANO – Dopo aver scritto romanzi diventati film, decide direttamente di ‘’scrivere’’ per immagini un documentario. Niccolo Ammaniti firma il suo primo film, ‘The good life‘, in uscita per Feltrinelli in dvd e presentato in anteprima ieri sera al cinema Nuovo Sacher di Roma.

LA STORIA – Il documentario racconta la storia di tre italiani che negli anni Settanta hanno scelto l’India per ricominciare una nuova vita. Shiva Das, un vicentino che oggi è un baba e insegna yoga a Benares. Eris, triestino che  si è stabilito sulle montagne dell’Himalaya con i suoi 5 figli. Giorgio, sadu dell’ordine Nat, custode di un tempio 700 chilometri a nord di Dehli. La ‘buona vita’ per Ammaniti però resta scrivere il suo nuovo romanzo, che ci racconta in anteprima.

IL SENSO DELL’ESISTENZA – Dopo aver scritto storie adattate per il grande schermo come Io non Ho Paura o Come Dio comanda, il celebre autore ha deciso quindi di abbandonare momentaneamente “penna e calamaio” per mettersi dietro ad una macchina da presa. “Io racconto storie inventate dalla prima all’ultima parola – ha affermato Ammaniti in una recente intervista – In questo caso, andando dietro la macchina da presa, quello che mi interessava fare era l’opposto: raccontare il nostro paese, gli anni settanta, attraverso lo sguardo obliquo di chi li ha vissuti e ora vive lontano.” Lo scrittore usa il suo talento e la sua sensibilità per narrarci tre storie di italiani che partiti come hippie per l’India hanno trovato lì il senso della loro esistenza.

26 novembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti