LIBRI - Le scrittrici preferite dalle lettrici

Da Alda Merini a J.K. Rowling, ecco le 10 scrittrici più amate di sempre

Ieri abbiamo chiesto ai nostri fan quale fosse la scrittrice più amata. Numerosi sono stati gli interventi ed i nomi che le appassionate di letteratura ci hanno indicato come loro scrittrici del cuore. Donne che con i loro romanzi hanno segnato...

Donne dalla vita spesso travagliata, che hanno riversato il loro estro ed il loro talento all’interno della propria produzione letteraria. Scopriamo insieme quali sono le 10 maggiori rappresentanti del talento femminile in letteratura, scelte da voi.
 

MILANO – Ieri abbiamo chiesto ai nostri fan quale fosse la scrittrice più amata. Numerosi sono stati gli interventi ed i nomi che le appassionate di letteratura ci hanno indicato come loro scrittrici del cuore. Donne che con i loro romanzi hanno segnato, o continuano a segnare, la vita di milioni di lettrici in tutto il mondo, facendo sognare con i loro romanzi e con i loro personaggi. Donne dalla vita spesso travagliata, che hanno riversato il loro estro ed il loro talento all’interno della propria produzione letteraria. Scopriamo insieme quali sono le 10 scrittrici più amate, scelte da voi.

 
ISABEL ALLENDE – L’Allende, nata in Cile nel 1942, è sicuramente la scrittrice sudamericana più letta e amata di sempre. I suoi romanzi prendono spesso spunto da vicende autobiografiche, come il celebre “La casa degli spiriti”, da cui è stato anche tratto un film con Meryl Steep e Jeremy Iron. Altre sono dedicati al Sud America, alle vicende storiche che hanno visti protagonisti indigeni e conquistatori, alle storie di donne indimenticabili.
 
JANE AUSTEN – Una delle scrittrici più famose – e alla moda – di sempre. Jane Austen (1775-1817) viene ricordata per le sue opere (Orgoglio e pregiudizio, Ragione e sentimento, Emma), ma anche e soprattutto per aver portato in campo letterario uno stile e delle tematiche che poi sono diventate dei veri e propri topos.
 
ALDA MERINI – La Merini (1931 – 2009) è certamente una delle autrici più tormentate del panorama italiano degli ultimi cento anni e oltre. Dopo aver esordito giovanissima, a soli 15 anni, sotto la guida di Giacinto Spagnoletti, la sua vita è stata punteggiata da ricoveri in case di cura e periodi di solitudine e silenzio. Era il 1947 quando fu internata per la prima volta in una clinica, dopo l’incontro con “le prime ombre della sua mente”. Nonostante le difficoltà psichice, la Merini è riuscita a lasciare ai posteri un’intensa e ricchissima produzione.
 
MARGARET MAZZANTINI – E’ una scrittrice, drammaturga e attrice italiana, molto amata dal pubblico. Il suo esordio in letteratura è del 1994 con Il catino di zinco, uscito per Marsilio. Vincendo in quell’anno il Campiello, Margaret si impone subito a pubblico e critica per  la forza evocativa della sua prosa. Nel 2001 pubblica il caso editoriale Non ti muovere, Mondadori, con cui vince tra gli altri, il premio Grinzane-Cavour,  il premio internazionale Zepter come miglior libro europeo e nel 2002 il premio Strega. Nel novembre 2008, dopo pochi mesi di lavoro appassionato e febbrile, esce Venuto al mondo (Mondadori), con il quale vince il premio Super Campiello 2009.

VIRGINIA WOOLF – Virginia Woolf (1882-1941) è stata una scrittrice, saggista e attivista britannica, considerata tra i personaggi letterari più influenti del XX secolo. Nel corso della sua vita si impegnò attivamente nella lotta per la parità dei diritti tra i due sessi.
 
ANAIS NIN – E’ stata una scrittrice statunitense, considerata una delle più controverse autrici del Novecento: donna affascinante, cosmopolita e dall’eleganza oriental-mitteleuropea, è cresciuta tra l’Europa e New York, destando scalpore nell’ambiente letterario con la pubblicazione dei suoi racconti a contenuto erotico. La sua opera maggiormente conosciuta è probabilmente il Diario, una raccolta di scritti autobiografici in forma, appunto, di diario iniziata nel 1931 (e aggiornata fino alla morte), che è stata pubblicata a partire dal 1966.
 
ORIANA FALLACI – Non solo scrittrice, ma giornalista e attivista, la Fallaci (1929-2006) è stata la prima donna in Italia ad andare al fronte come inviata speciale. Come autrice, ha pubblicato 20 romanzi, vendendo venti milioni di copie in tutto il mondo.  
 
MARGUERITE YOURCENAR – Tutta una vita dedicata alla letteratura, per questa scrittrice (1903-1987) che imparò il greco e il latino prima dei 12 anni. Il suo esordio come autrice arrivò nel 1929, ma il suo capolavoro “Le memorie di Adriano”, dove a prendere la parola è niente meno che l’imperatore romano, uscirà nel 1951.
 
LE SORELLE BRÖNTE – Quando si parla di scrittrici del 1800 è impossibile non citare le tre sorelle Brönte, Charlotte, Emily e Anne. I romanzi che pubblicarono uno ciascuna nel 1847 – “Jane Eyre”, “Cime tempestose” e “Agnes Grey”, sono diventati dei veri e propri classici. Le sorelle sono state accomunate, oltre che dalla vena artistica, anche dalla brevità dell’esistenza: nessuna, infatti, è arrivata alla vecchiaia.  

J.K. ROWLING – Non poteva certo mancare “la mamma” di Harry Potter, da questa rassegna delle scrittrici più conosciute e amate di sempre. Partita dal nulla, la Rowling (1965) è oggi la donna più ricca del Regno Unito, nonché il prototipo dell’autrice contemporanea, una donna capace di essere madre e professionista insieme.
 
18 giugno 2015
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti