Influencer delal rete e scrittori

Cosa spinge uno Youtuber a pubblicare un libro?

Dai primi casi americani come Tyler Oakley a quelli più recenti italiani di Sofia Viscardi e Favij, vediamo perché scrivere un libro per uno Youtuber è fondamentale
Cosa spinge uno Youtuber a pubblicare un libro?

MILANO – Sono diversi anni che gli Youtuber più influenti decidono di pubblicare un libro che parli di se e della propria attività social. Dai primi casi americani come Tyler Oakley, PewDiePie, Miranda Sings, e Shane Dawson, ai più recenti casi nel nostro Paese come Sofia Viscardi, Favij, Alberico De Giglio e Greta Menchi, scrivere un libro da parte di Youtuber è un vantaggio sia per le case editrici, disposte a tutto pur di vendere libri ed acquisire nuovi lettori, sia per gli stessi influencer. In questo articolo, prendendo spunto da un intervento della giornalista Valentina Palladino su arstechnica, vi illustreremo cosa porta uno Youtuber a decidere di pubblicare un libro.

 

Aiuta a realizzare meglio i propri video – La stella del cibo coreano Emily Kim, meglio conosciuto come Maangchi, ha iniziato a pubblciare video di cucina con il suo profilo presonale nel 2007 ed oggi una pagina Youtube con oltre un milione di iscritti ed una media di oltre 250mila visualizzazioni per video. Maangchi ha pubblicato il suo primo libro di cucina “Maangchi’s Real Korean Cooking” nel 2015. Ecco come l’autrice stessa parla della sua pubblicazione “Ho imparato molto su come scrivere una ricetta per renderla più semplice e accattivante – dice – In realtà, credo che scrivere le ricette per il libro mi abbia aiutato a realizzare dei video migliori, in quanto ho potuto spiegare meglio  al pubblico quali sono i gusti alimentari nel mio Paese.”

 

Permette di spiegare ciò che all’interno di un video non è possibile – I video su Youtube di Maangchi solotamente durano sei minuti, durante i quali l’autrice speiga la ricetta e fa vedere le varie fasi della cottura.  Nel libro, Kim aveva la libertà di inserire maggiori informazioni su se se stessa, ed ha incluso all’interno dell’opera alcune rette che non erano mai state filmate. “Ho voluto inserire diversi miei fatti personali come sfondo delle ricette, interessanti per i miei seguaci e non solo.” Pubblicare un libro per Kim è stato un ulteriore strumento per comunicare la sua passione per la cucina. “Il libro è una risorsa fondamentale per imparare in maniera più approfondita la cucina del mio Paese.”

 

Consente di far conoscere meglio la propria vita – Alcuni YouTuber scelgono di scrivere perché vogliono parlare di argomenti che sareebro più rischiosi da trattare all’interno del loro canale. Prendiamo ad esempio Ricky Dillon: con quasi tre milioni di iscritti, lo youtuber e cantante ha da poco pubblicato il suo primo libro “Follow Me”. La maggior parte dell’opera è un’autobiografia, suddivisa in capitoli ai quali corrispondono episodi della sua vita e singole emozioni. Per Dillon, è più tangibile parlare della propria vita in un libro rispetto a farlo all’interno di un video. “E’ bello poter raccogliere tutto ciò che ho fatto durante la mia vita all’interno di un libro. Sarà bellissimo, a 50 anni, poter far leggere ai miei nipoti il mio libro”. Pubblicare un libro per uno Youtuber permette anche di far conoscere una parte di se, spesso più profonda ed impegnata rispetto a quanto contenuto nel proprio canale e nei rispettivi video.

 

fonte immagine: Danielle Myers

© Riproduzione Riservata
Commenti