LIBRI - I consigli per gli appassionati scrittori

Come scrivere un libro, i consigli di scrittura di Stephen King

I consigli per imparare a scrivere bene proposti da Umberto Eco hanno avuto davvero un grande successo tra i nostri lettori. Quindi, abbiamo pensato di offrirvi un altro articolo per darvi nuovi consigli su come si impara a scrivere un buon libro...

Continuano le lezioni di scrittura proposte dai grandi autori, italiani e internazionali. Dopo avervi proposti le regole di Umberto Eco per imparare a scrivere bene, oggi ci affidiamo ad un altro grande maestro del genere letterario: Stephen King

MILANO – I consigli per imparare a scrivere bene proposti da Umberto Eco hanno avuto davvero un grande successo tra i nostri lettori. Quindi, abbiamo pensato di offrirvi un altro articolo per darvi nuovi consigli su come si impara a scrivere un buon libro. Questa volta ci siamo affidati ad un altro grande maestro della letteratura, di fama mondiale: Stephen King, tratti dal suo libro “On writing”.

1. Vieni al dunque – Non perdere tempo con preamboli infiniti e aneddoti sulla tua vita. Riduci le parole di cui puoi fare a meno e non annoiare il tuo lettore con superflue pappardelle.

 

2. Scrivi di getto, poi lascia riposare quel che hai scritto – Rincorri la tua ispirazione scrivendo, ma poi dimentica quel che hai scritto in un cassetto e lascialo decantare per giorni, settimane o anche mesi, se puoi. Quando lo rileggerai per l’editing sarai più distaccato e più lucido, e potrai vedere più facilmente errori e refusi.

 

3. Elimina le parti inutili – Quando rileggi il tuo testo non avere pietà e taglia tutto ciò che ti pare rallenti la lettura e non sia fondamentale. Non esagerare coi tagli, però: un 10% in meno dalla prima stesura è di solito una buona percentuale per avere un testo più scorrevole.

 

4. Sii affidabile e onesto – Un personaggio credibile è tale perché vero, con difetti, passioni, paure e debolezze. Immedesimati in lui e fallo parlare in modo coerente con ciò che è. Un semplice contadino non parlerà come un laureato, né ragionerà allo stesso modo.

 

5. Non dare troppa importanza ai giudizi degli altri – Non si può piacere a tutti. Le critiche possono essere molto utili o minare la tua autostima. Cerca di filtrarle e di considerare solo le prime. Non dipendere dal giudizio altrui e non snaturare il tuo stile per andare loro incontro.

 

6. Leggi molto – Leggere vuol dire imparare ed è la miglior scuola di scrittura. Trova il tempo di farlo: si può leggere in bagno, sul treno, in una sala d’attesa. Osserva come scrivono gli altri e non smettere mai di divertirti a leggere.

 

7. Scrivi molto – Scrivi ogni giorno, anche quando non ne hai voglia. Non rimandare, non aspettare e mettiti a scrivere. Non devi aspettare l’ispirazione, devi tenerti allenato. Il miglior modo per diventare uno scrittore migliore è scrivere molto.

 

19 ottobre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione Riservata
Commenti