Sei qui: Home » Libri » Classifica libri più venduti della settimana. La novità dei DinsiemE in testa
la classifica

Classifica libri più venduti della settimana. La novità dei DinsiemE in testa

Ecco quali sono i libri più venduti di questa settimana. Esordisce in testa alla classifica “Il viaggio leggendario di Erick e Domenick”

Qui trovate la classifica dei libri più venduti questa settimana in Italia. Sul podio resta stabile in seconda posizione “Il sistema. Potere, politica affari: storia segreta della magistratura italiana” di Sallusti- Palamara, guadagna una posizione Gianrico Carofiglio e esordisce al primo posto la novità per ragazzi dei DinsiemE.

  1. DinsiemE – Il viaggio leggendario di Erick e Dominick

Esordisce in classifica la novità dei DinsiemE. È una noiosissima giornata di pioggia a casa. Fuori il cielo è grigio e sembra non esserci niente di divertente da fare. Erick e Dominick non sanno che tutto sta per cambiare. Un misterioso sconosciuto con il viso segnato da una cicatrice suona alla porta, consegnando loro un pacco altrettanto misterioso. L’involucro contiene un videogioco di cui i ragazzi non hanno mai sentito parlare prima. Chi l’ha mandato, e perché?

  1. Alessandro Sallusti e Luca Palamara – Il sistema. Potere, politica affari: storia segreta della magistratura italiana

Resta ancora tra i primi posti in classifica il libro di Sallusti – Palamara. Palamara, intervistato da Sallusti, racconta cosa sia il “Sistema” che ha particolarmente influenzato la politica italiana. “Tutti quelli – colleghi magistrati, importanti leader politici e uomini delle istituzioni molti dei quali tuttora al loro posto – che hanno partecipato con me a tessere questa tela erano pienamente consapevoli di ciò che stava accadendo.” Il “Sistema” è il potere della magistratura, indistruttibile: chi ci ha provato è stato abbattuto a colpi di sentenze, o magari attraverso un abile cecchino che, alla vigilia di una nomina, fa uscire notizie o intercettazioni sulla vita privata o i legami pericolosi di un magistrato

  1. Gianrico Carofiglio – La disciplina di Penelope

Penelope si sveglia nella casa di uno sconosciuto, dopo l’ennesima notte sprecata. Faceva il pubblico ministero, poi un misterioso incidente ha messo drammaticamente fine alla sua carriera. Un giorno si presenta da lei un uomo che è stato indagato per l’omicidio della moglie. Il procedimento si è concluso con l’archiviazione ma non ha cancellato i terribili sospetti da cui era sorto. L’uomo le chiede di occuparsi del caso. Penelope, dopo un iniziale rifiuto, si lascia convincere dall’insistenza di un suo vecchio amico, cronista di nera.

  1. Alessia Gazzola – Un tè a Chaverton House

“Mi chiamo Angelica e questa è la lista delle cose che avevo immaginato per me: un fidanzato fedele, un bel terrazzino, genitori senza grandi aspettative. Peccato che nessuna si sia avverata. Ecco invece la lista delle cose che sono accadute: lasciare tutto, partire per l’Inghilterra e ritrovarmi con un lavoro inaspettato. Così sono arrivata a Chaverton House, un’antica dimora del Dorset. Questo viaggio doveva essere solo una visita veloce per indagare su una vecchia storia di famiglia, e invece si è rivelato molto di più. Ora zittire la vocina che lega la scelta di restare ad Alessandro, lo sfuggente manager della tenuta, non è facile. Ma devo provarci.”

 

  1. Anna Bells Campani e Raffaella Di Girolamo – 365 giorni senza di te (Vol. 2)

Sono trascorsi sei lunghi mesi da un addio detto di fretta, per orgoglio, senza spiegazioni né ripensamenti. A Istanbul, lei prova a ritrovarsi, scoprendo nella scrittura una cura per il male d’amore. Lui, invece, naviga dall’altra parte del mondo, un uomo solo con la sua barca e il cuore infranto, che cerca gli occhi della sua amata in ogni stella e in ogni onda. Mentre il tempo passa, però, l’amore resta, diventa desiderio di un ritorno.

  1. Lyon Gamer – Le storie di quartiere

Lyon e i suoi amici hanno perso tutti i soldi che avevano guadagnato per colpa di un investimento molto azzardato! Ecco perché ora sono costretti a dormire in un sacco a pelo nel bel mezzo della foresta, in attesa di farsi venire una delle loro idee.

  1. Michela Murgia – Stai zitta e altre nove frasi che non vogliamo sentire più

Di tutte le cose che le donne possono fare nel mondo, parlare è ancora considerata la più sovversiva. Se si è donna, in Italia si muore anche di linguaggio. È una morte civile, ma non per questo fa meno male. È con le parole che ci fanno sparire dai luoghi pubblici, dalle professioni, dai dibattiti e dalle notizie, ma di parole ingiuste si muore anche nella vita quotidiana, dove il pregiudizio che passa per il linguaggio uccide la nostra possibilità di essere pienamente noi stesse. Per ogni dislivello di diritti che le donne subiscono a causa del maschilismo esiste un impianto verbale che lo sostiene e lo giustifica. Accade ogni volta che rifiutano di chiamarvi avvocata, sindaca o architetta perché altrimenti «dovremmo dire anche farmacisto».

  1. AA.VV. – PaperDante. Letteratura a fumetti

Una novità in classifica. In questo volume si celebra un’opera unica: la prima storia illustrata Disney ispirata a Dante Alighieri e realizzata da tre artisti geniali, lo sceneggiatore Augusto Macchetto, la disegnatrice Giada Perissinotto e il colorista Andrea Cagol, unita alle parodie storiche della Divina Commedia. Il volume è composto dalla storia illustrata e dalle parodie L’Inferno di Topolino di Guido Martina e Angelo Bioletto e L’Inferno di Paperino di Giulio Chierchini. Un libro che omaggia il sommo poeta.

  1. Toshikazu Kawaguchi – Finché il caffè è caldo

In Giappone c’è una caffetteria speciale. È aperta da più di cento anni e, su di essa, circolano mille leggende. Si narra che dopo esserci entrati non si sia più gli stessi. La leggenda vuole che bevendo il caffè sia possibile rivivere il momento della propria vita in cui si è fatta la scelta sbagliata, si è detta l’unica parola che era meglio non pronunciare, si è lasciata andare via la persona che non bisognava perdere. Si narra che con un semplice gesto tutto possa cambiare. Ma c’è una regola da rispettare, una regola fondamentale: bisogna assolutamente finire il caffè prima che si sia raffreddato. Si intrecciano così le storie di Fumiko, che non è riuscita a trattenere accanto a sé il ragazzo che amava.

  1. Julia Quinn – Un uomo da conquistare. Bridgerton – Vol.4

Colin Bridgerton è l’uomo più affascinante di Londra, lo sanno tutti. Penelope Featherington adora da sempre il fratello della sua migliore amica, e dopo una vita passata a osservarlo pensa di sapere tutto di lui. Fino a quando non scopre il suo più profondo segreto, e si accorge di non conoscerlo affatto. Ma anche Penelope nasconde un segreto, e per Colin svelarlo sarà la sfida più intrigante.

© Riproduzione Riservata