Classifica libri più venduti. Al primo posto “La ragazza della luna”

"La ragazza della luna" di Lucinda Riley convince tutti e si colloca al primo posto. In classifica entrano tutti i volumi della tetralogia della Ferrante
Classifica libri più venduti. Al primo posto

MILANO – Compare sul podio, al primo posto, La ragazza della luna, il quinto episodio della saga delle Sette Sorelle di Lucinda Riley. Scende, di conseguenza, al secondo posto L’amica geniale della Ferrante, ma entrano in classifica tutti e quattro i libri della tetralogia: Storia del nuovo cognome si posizione al quarto posto, Storia di chi fugge e di chi resta al quinto, mentre Storia della bambina perduta al decimo.

1. La ragazza della luna. Le sette sorelle, Lucinda Riley

Sono trascorsi ormai sei mesi dalla morte di Pa’ Salt, e Tiggy, la quinta delle sorelle D’Aplièse, accetta un lavoro nella riserva naturale di Kinnaird. Nelle Highlands scozzesi, si dovrà occupare di una razza felina a rischio di estinzione per conto di Charlie, l’affascinante proprietario della tenuta. Qui Tiggy incontra Cal, il guardacaccia e coinquilino, che presto diventerà un caro amico, ma soprattutto incontra Chilly, un vecchio gitano che sembra conoscere molti dettagli del suo passato e di quello di sua nonna: la famosa ballerina di flamenco Lucía Amaya Albaycín. È un segno del destino e, quando sarà pronta, non dovrà fare altro che seguire le indicazioni di Pa’ Salt e recarsi a Granada. Dai paesaggi incontaminati della Scozia allo splendore assolato della Spagna, “La ragazza della luna” è il quinto episodio della saga delle Sette Sorelle.

2. L’amica geniale, Elena Ferrante

Dopo il successo della serie Tv in onda su RaiUno, il primo libro della quadrilogia di Elena Ferrante torna in vetta alle classifiche. La storia di un’amicizia tra due bambine, Lila e Lenù, prende avvio sullo sfondo di una Napoli anni ’50, nella povertà delle periferie e nella violenza delle rivalità tra famiglie. L’autrice scava nella natura complessa dell’amicizia tra due bambine, tra due ragazzine, tra due donne, seguendo passo passo la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i buoni e i cattivi sentimenti che nutrono nei decenni un rapporto vero e robusto.

3. Diario di una Schiappa. Una vacanza da panico, Jeff Kinney

È inverno, fa freddo e le feste si avvicinano. I programmi di Greg? Starsene al calduccio in casa, ovviamente. Peccato che Mamma e Papà abbiano altri piani: una bella vacanza di famiglia su un’isola tropicale è quello che ci vuole. Spiagge, sole, delfini, gite in barca: un vero paradiso. Già, solo che stiamo parlando di Greg e della sua famiglia. Non penserete mica che fili tutto alla grande, vero? Basta finire dalla parte sbagliata dell’isola, e la vacanza da panico è pronta a cominciare.

4. Storia del nuovo cognome, Elena Ferrante

elena ferrante storia del nuovo cognome“Capii che ero arrivata fin là piena di superbia e mi resi conto che – in buona fede certo, con affetto – avevo fatto tutto quel viaggio soprattutto per mostrarle ciò che lei aveva perso e ciò che io avevo vinto. Lei naturalmente se ne era accorta fin dal momento in cui le ero comparsa davanti e ora stava reagendo spiegandomi di fatto che non avevo vinto niente, che al mondo non c’era alcunché da vincere, che la sua vita era piena di avventure diverse e scriteriate proprio quanto la mia, e che il tempo semplicemente scivolava via senza alcun senso, ed era bello solo vedersi ogni tanto per sentire il suono folle del cervello dell’una echeggiare dentro il suono folle del cervello dell’altra”. Ecco “Storia del nuovo cognome”, secondo romanzo del ciclo de “L’amica geniale”. Ritroverete subito Lila ed Elena, il loro rapporto di amore e odio, l’intreccio inestricabile di dipendenza e volontà di autoaffermazione.

5. Storia di chi fugge e di chi resta, Elena Ferrante

Elena e Lila sono diventate donne: Lila si è sposata a sedici anni, ha un figlio piccolo, ha lasciato il marito e l’agiatezza, lavora come operaia in condizioni durissime; Elena è andata via dal rione, ha studiato alla Normale di Pisa e ha pubblicato un romanzo di successo che le ha dato la possibilità di entrare nel mondo benestante e colto. Ora navigano, con i ritmi travolgenti a cui Elena Ferrante ci ha abituati, nel grande mare aperto degli anni Settanta, uno scenario di speranze e incertezze, di tensioni e sfide fino ad allora impensabili, sempre unite da un legame fortissimo, ambivalente.

6. Il gioco del suggeritore, Donato Carrisi

donato carrisi il gioco del suggeritoreÈ sera, il telefono della polizia squilla, la chiamata giunge da una fattoria isolata: è la voce spaventata di una donna che chiede aiuto. Fuori è scoppiato un forte temporale, per cui la pattuglia della polizia può giungere in soccorso solo ore dopo. Un ritardo imperdonabile, dato che i poliziotti trovano al posto della donna un terribile enigma. Solo una persona può risolverlo: una ex poliziotta, che ha lasciato il suo lavoro di cacciatrice di persone scomparse per trasferirsi su un’isola deserta. Sarà lei a seguire le indagini, perché il caso la riguarda molto da vicino. Inizia così un viaggio nelle pieghe del male, sia reale che virtuale.

7. …che Dio perdona tutti, Pif

Con la sua inconfondibile voce, Pif esordisce nel romanzo con un’opera divertentissima che costringe il lettore a riconsiderare i rapporti che ci legano gli uni agli altri, il nostro comportamento quotidiano e le parole solidarietà, uguaglianza, verità. Arturo è un trentacinquenne, non ha ancora una fidanzata e fa l’agente immobiliare. Il suo principale obiettivo nella vita è mantenere immutato lo stato delle cose. Fino al giorno in cui entra in scena Lei: la figlia del proprietario della pasticceria che fa le iris più buone di Palermo, il dolce preferito di Arturo. E in un istante diventa la donna dei suoi sogni…

8. Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa, Luis Sepúlveda

Luis Sepulveda torna in libreria con una nuova favola. Abbiamo incontrato l’autore in persona, e potete leggere l’intervista quiNelle profondità dell’oceano a Sud del Cile, c’è una balena color della luna, un misterioso capodoglio che, curiosamente, non si comporta come i suoi simili.  La creatura più grande di tutto l’oceano, ha conosciuto l’immensa solitudine e l’immensa profondità degli abissi, e ha dedicato la sua vita a svolgere con fedeltà il compito che gli è stato affidato da un capodoglio più anziano: un compito misterioso e cruciale, frutto di un patto che lega da tempo immemore le balene e la Gente del Mare…

9. Cleopatra, Alberto Angela

Il mondo di oggi non sarebbe lo stesso senza Cleopatra, una sovrana colta, intelligente e dotata di una straordinaria abilità sia sul tavolo delle trattative che nelle guerre. Una donna di potere incredibilmente moderna per il passato e allo stesso tempo capace di provare grandi passioni amorose. Ma chi era veramente l’ultima regina d’Egitto?

10. Storia della bambina perduta, Elena Ferrante

Le due protagoniste Lina (o Lila) ed Elena (o Lenù) sono ormai adulte, con alle spalle delle vite piene di avvenimenti, scoperte, cadute e ‘rinascite’. Ambedue hanno lottato per uscire dal rione natale, una prigione di conformismo, violenze e legami difficili da spezzare. Elena è diventata una scrittrice affermata, ha lasciato Napoli, si è sposata e poi separata, ha avuto due figlie e ora torna a Napoli per inseguire un amore giovanile che si è di nuovo materializzato nella sua nuova vita. Lila è rimasta a Napoli, più invischiata nei rapporti familiari e camorristici, ma si è inventata una sorprendente carriera di imprenditrice informatica ed esercita più che mai il suo affascinante e carismatico ruolo di leader nascosta ma reale del rione (cosa che la porterà tra l’altro allo scontro con i potenti fratelli Solara). Ma il romanzo è soprattutto la storia di un rapporto di amicizia, dove le due donne, veri e propri poli opposti di una stessa forza, si scontrano e s’incontrano, s’influenzano a vicenda, si allontanano e poi si ritrovano, si invidiano e si ammirano.

 

© Riproduzione Riservata