Viaggi e libri

Il Cammino di Santiago, i libri da leggere per saperne di più

Da Paulo Coelho a Enrico Brizzi,  vi proponiamo i libri da leggere per conoscere tutto su come affrontare al meglio questa fantastica esperienza di vita
Il Cammino di Santiago, i libri da leggere per saperne di più

MILANO – Il Cammino di Santiago di Compostela rappresenta “il Cammino” per eccellenza. Oltre 200mila pellegrini, di cui 20mila italiani, ogni anno partono alla scoperta di questa affascinante terra. Un’esperienza che in molti consigliano di fare almeno una volta nella vita, capace di affascinare ed arricchire umanamente sportivi, religiosi, amanti del turismo lento e dell’avventura. Grazie al gran numero di storie ed itinerari alternativi che si sono generati lungo questo angolo del mondo, esiste una vasta produzione letteraria dedicata al Cammino di Santiago. Da Paulo Coelho a Enrico Brizzi,  vi proponiamo i libri da leggere per conoscere tutto su come affrontare al meglio questa fantastica esperienza di vita.

Il cammino di Santiago di Paulo Coelho

Nel suo primo romanzo Coelho accompagna il lettore nel viaggio di Paulo, il narratore, lungo il sentiero che conduce a Santiago de Compostela. Un percorso che deve affrontare per diventare il Maestro Ram e conquistare la spada che lo trasformerà in Guerriero della Luce. Con lui c’è la sua guida spirituale, il misterioso ed eigmatico Petrus. Settecento chilometri in tre mesi, durante i quali Paulo imparerà a riconoscere i suoi demoni personali e a sconfiggerli. Un viaggio interiore ed esteriore, per spiegare che nella vita come in viaggio non è tanto importante la meta, quanto il cammino stesso.

Il cammino immortale. La strada per Santiago di Jean-Christophe Rufin 

Tra viandanti, mistici, coppiette in scarpe da ginnastica e turisti seduti sui sedili di comodi pullman, il medico e autore di best seller Jean-Christophe Rufin affronta il suo personale “apprendistato del vuoto”. Ottocento chilometri da Hendaye, all’estremo sud-ovest della Francia, fino alla maestosa Cattedrale di San Giacomo. Tra dettagli concreti, riflessioni storiche e religiose e il desiderio di smascherare gli impostori degli ultimi chilometri, l’autore restituisce al Cammino per antonomasia la sua verità. È un percorso che può cominciare ovunque, e finire nella piazza dell’Obradoiro o tra le pagine di un libro. Perché anche se la caratteristica del Cammino è far dimenticare in fretta le ragioni per cui si è partiti, la strada continua ad agire su chi l’ha percorsa. Un’ “alchimia dell’anima” che non necessita di spiegazioni.

Avventure sul Cammino di Santiago di Julie Maggi

Quasi 800 kilometri di cammino, notti stellate, pianure sterminate illuminate dal sole riflesso sui campi di grano. Un ragazzo e una ragazza decidono di percorrerlo, partendo da due città diverse: si incontrano lungo la strada. Da quel momento in poi conosceranno decine di ragazzi e ragazze, che, come loro, hanno deciso di vivere con uno zaino in spalla, per trenta giorni. Avventure on the road, momenti assurdi, istanti magici, persone incredibili. E una sola certezza. Che si percorrerà tutti il Cammino di Santiago. Adesso. Insieme. Per sempre.

Come sopravvivere al cammino di Santiago di Fabrizio Ardito

Sempre più italiani ogni anno si mettono in cammino verso Compostela. Non sempre sanno cosa cercano, e spesso non sanno neppure a cosa si troveranno di fronte. Questo libro è un piccolo compendio di suggerimenti, “dritte” e consigli per sopravvivere al Cammino più famoso al mondo. Dal perché partire alla depressione post viaggio, da quale cammino scegliere a come evitare le docce fredde o le cimici nei letti, da come bucare una vescica a come affrontare la pioggia.

Il sogno del drago. Dodici settimane sul Cammino di Santiago da Torino a Finisterre di Enrico Brizzi

Per lo scrittore, padre e viaggiatore Enrico Brizzi il cammino è una danza, una preghiera, una musica senza parole che segue il respiro antico del mondo, libera la mente dall’inessenziale e vince il drago che si nasconde in ognuno di noi. Con lo zaino carico di curiosità, di pazienza, di libertà, si pone sempre nuovi obiettivi, unico rimedio alla nostalgia che si prova quando si arriva alla meta. Così, dopo essere stato da Canterbury a Roma, dalla Vetta d’Italia a Capo Passero, da Roma a Gerusalemme, si incammina con i Buoni Cugini partendo dalla sua amata Torino alla volta di Santiago.

Destinazione Santiago. Come ritrovare se stessi sul Cammino di Riccardo Finelli

Un amico che muore e decidere di partire è un attimo: destinazione Santiago, ottocento chilometri a piedi alla ricerca di qualcosa. Il viaggio, iniziato nello spaesamento e nel dolore, diventa così un’indimenticabile esperienza di vita, ricca di momenti di toccante intensità e di gioia pura. È questo il valore più autentico del Cammino: nella condivisione delle inquietudini accettare la propria fragilità e impegnarsi a inseguire un nuovo equilibrio che rimetta al centro dell’esistenza la felicità più autentica.

Verso Santiago. Itinerari spagnoli di Ceese Nooteboom

Verso Santiago. Itinerari spagnoli

Architettura, arte e storia, ma anche paesaggi sperduti e incontri speciali. Sono evitate le località turistiche, vengono invece privilegiati i luoghi sperduti e gli aspetti non usuali. Ogni capitolo è una tappa del viaggio ed è una storia conclusa, a sé stante. A unire i vari episodi è la Spagna, profonda e misteriosa e lo stile dell’autore.

Come fare il primo cammino di Santiago di Simone Ruscetta

Come fare il primo cammino di Santiago

Questo libro è stato concepito come un manuale semplice ma completo, in grado di accompagnare le persone che come te si avvicinano per la prima volta al Cammino di Santiago.La storia di San Giacomo e del Cammino, i percorsi esistenti, le domande più importanti che tutti si fanno prima di partire, i motivi per cui ogni anno 270.000 persone percorrono il Cammino e come affrontarlo ogni giorno sono solo alcuni dei contenuti di questo prezioso volume.

© Riproduzione Riservata