Sei qui: Home » Libri » Autori » #BookTok, il fenomeno della lettura su TikTok che riavvicina i giovani ai libri
Curiosità

#BookTok, il fenomeno della lettura su TikTok che riavvicina i giovani ai libri

Su TikTok, il social più in voga del momento, sta spopolando #BookTok, l’hashtag per riportare i giovani alla lettura

TikTok è il social che negli ultimi due anni ha spopolato in tutto il mondo. #BookTok è l’hashtag che sta facendo rinascere l’amore per la lettura e i libri tra i più giovani, uno dei numerosi contenuti educativi che la piattaforma propone oltre ai più famosi balletti e video di intrattenimento.

#BookTok

La nuova speranza dell’editoria viaggia sul social più dinamico che ci sia. Uno dei numerosissimi contenuti di TikTok, infatti, è nato con l’hashtag #BookTok, grazie al quale i creator stanno facendo riscoprire il piacere e il valore della lettura ai più giovani che, nell’ultimo periodo, si sono progressivamente allontanati dai libri e dal loro mondo. Il fenomeno che lega TikTok all’editoria coinvolge ben 689 milioni di utenti attivi mensili e quasi 10 miliardi di visualizzazioni. Con #BookTok il libro viene promosso attraverso il mezzo del video nella caratteristica forma breve. Il caso forse più eloquente è quello del romanzo di Adam Silvera del 2017 “L’ultima notte della nostra vita” che ha visto un’impennata nella vendita con 4.000 copie a settimana.

Valorizzare le nuove generazioni

Questo è l’ennesimo esempio di quanto sia sbagliata la concezione che si ha delle nuove generazioni che, secondo alcuni (vecchi) punti di vista, non sono buone a niente se non a perdere tempo sui social e nel metaverso. Forse è vero, i giovani di oggi passano la maggior parte del loro tempo sulle piattaforme online, ma è anche vero che questa è la nuova realtà. I giovani nati nell’era digitale, la Gen Z per capirci, e anche qualche Millennial, sono un’enorme fonte di idee e creatività e il fenomeno #BooTok ne è un esempio lampante. Basti pensare che molti BookTokers sono addirittura stati contattati dagli editori al fine di aumentare questo tipo di promozione dal grande riscontro economico ed educativo.

Lillà, la bambina che ha letto 111 libri in un anno-1201-568

Lillà, la bambina che ha letto 111 libri in un anno

Una bambina di Rimini ha fatto notizia per aver letto ben 111 libri nel corso di un anno. La storia dell’apprendista lettrice

 

TikTok

TikTok, conosciuto anche come Douyin in Cina, è un social network cinese lanciato nel settembre 2016, inizialmente col nome musical.ly. Attraverso l’app, gli utenti possono creare brevi clip musicali di durata variabile (fino a 15 o fino a 180 secondi) ed eventualmente modificare la velocità di riproduzione, aggiungere filtri, effetti particolari e suoni ai loro video. TikTok utilizza l’intelligenza artificiale per analizzare gli interessi e le preferenze manifestate dagli utenti dell’applicazione, in modo tale da poter personalizzare singolarmente i contenuti ad essi proposti, ciò ha creato non poche controversie sulla protezione dei dati personali e il controllo ed utilizzo di essi da parte del governo cinese.

Alice Turiani

© Riproduzione Riservata