Bokbåten

La nave biblioteca che trasporta libri in Svezia

Bokbåten, la nave biblioteca è un'istituzione in Svezia, dal 1953 gira le isole dell'arcipelago di Stoccolma consegnando libri agli isolani
La nave biblioteca che trasporta libri in Svezia

MILANO – Si chama Bokbåten in svedese, ed è una vera e propria nave biblioteca che dal 1953 porta più di 3.000 volumi agli abitanti dello sterminato arcipelago che circonda la capitale. Un’istituzione storica e amatissima dagli isolani, che amano non essere costretti a recarsi sulla terraferma per prendere in prestito i libri.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Aashild (@betzyhuset) in data:

Bokbåten, la nave biblioteca

Al largo di Stoccolma, in Svezia, si estende un infinito arcipelago di isole di tutte le dimensioni, più di 24.000 in totale. Molte di queste isole sono poco più che scogli, altre sono abitate per lo più da villeggianti estivi. Per tanti abitanti è necessario andare fino alla terraferma per svolgere commissioni quotidiane, perché non tutte le isole dispongono dei servizi necessari. Molti ragazzi vi frequentano solo le scuole dell’obbligo, per poi andare sulla terraferma per l’istruzione superiore o il lavoro. Per questo, avere una biblioteca galleggiate su cui prendere in prestito i libri è una vera manna dal cielo, per grandi e piccini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Elisabeth Soleim (@esoleim) in data:

La prima bokbåten è salpata dal porto di Stoccolma nel 1953, ed è diventata per la maggior parte degli isolani l’unica via di accesso ai libri in tutta comodità. A bordo ospita più di 3000 volumi, con un catalogo in costante aggiornamento per poter offrire ai cittadini i titoli più rilevanti a livello nazionale e internazionale. Non appena la nave biblioteca attracca nel porto di un’isola, gli abitanti hanno circa un’ora e mezza per salire a bordo e prendere in prestito i titoli di loro interesse, con l’aiuto di un piccolo staff di bibliotecari volontari. Ogni isola ha la sua tessera bibliotecaria apposita, e – per la gioia di tutti – non ci sono multe per chi restituisce i libri in ritardo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Anjie (@pare_file) in data:

 Visti i climi rigidi della Scandinavia, la bokbåten non può circolare 365 giorni l’anno, e si ferma durante i mesi invernali durante i quali la superficie del mare è troppo ghiacciata per poter navigare. I libri vengono dunque scaricati e immagazzinati nella biblioteca comunale di Norrtälje, in attesa di riprendere il mare nella primavera successiva.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Norrtälje kommun (@norrtaljekommun) in data:

© Riproduzione Riservata