Esempio di promozione della lettura sul territorio

”Biblioteca Itinerante Ars Musica”, come divulgare la lettura a livello locale attraverso giornate culturali

Promuovere la lettura attraverso giornate culturali proposte nei vari paesi grazie ad una biblioteca itinerante. Con questo obiettivo nasce la 'Biblioteca Itinerante Ars Musica', la bella iniziativa ideata da Emmanuele Saccà...

Il Direttore Artistico dell’Associazione Ars Musica Emmanuele Saccà ci illustra i particolari del progetto partito nel territorio Aspromontano

MILANO – Promuovere la lettura attraverso giornate culturali proposte nei vari paesi grazie ad una biblioteca itinerante. Con questo obiettivo nasce la ‘Biblioteca Itinerante Ars Musica’, la bella iniziativa ideata da Emmanuele Saccà, 28 anni e Direttore Artistico dell’Associazione Ars Musica di Oppido Mamertina di Reggio Calabria, l’associazione culturale no profit che ha come scopo la divulgazione della Musica e della Cultura in genere nel territorio Aspromontano.

BIBLIOTECA ITINERANTE – “Tra le tante attività che la nostra Associazione tratta (tra cui l’insegnamento musicale e la danza) – afferma Emmanuele Saccà – abbiamo anche dato vita ad un progetto che interessa la promulgazione della lettura attraverso giornate culturali proposte nei vari paesi della piana di Gioia Tauro, ed è così, che abbiamo creato la ‘Biblioteca Itinerante Ars Musica’. Questa biblioteca è composta da circa 150 libri; tutti i libri sono stati raccolti attraverso le giornate di ‘Raccolta del Libro Usato’ che abbiamo organizzato nei vari istituti scolastici della zona e a cui molti alunni e insegnanti hanno partecipato donando i loro libri che non utilizzavano più. Nella raccolta abbiamo ricevuto molti testi tra cui: Romanzi, Thriller, Storici, narrativa per bambini, non solo in lingua italiana ma anche in francese ed inglese”.

GAZEBO DI LIBRI – La particolarità della Biblioteca Itinerante sta nel fatto che compirà un viaggio attraverso i paesini della zona e darà vita a giornate culturali all’insegna non solo della Lettura ma anche della musica e dello sport. “Infatti quando la nostra biblioteca effettua la sua sosta in uno dei nostri paesi, oltre al gazebo con i libri e alle sedie per poter permettere ai passanti di potersi accomodare per leggere un libro, di lato a questo c’è il nostro quintetto d’archi dell’associazione che intrattiene i passanti che non vogliono leggere con l’ascolto di brani classici scritti per repertorio cameristico e di lato a noi (con un po’ di distanza dalla biblioteca in modo da non distrarre l’attenzione di chi legge) c’è uno spazio dedicato allo sport apposta per i bambini”.

CULTURA FUORI DAGLI SCHEMI – I motivi? “Partono da una visione che noi abbiamo di cultura che esce fuori dagli schemi – spiega Saccà – una cultura libera che va oltre le mura di una casa o di un istituto ma che può essere apprezzata e condivisa anche fuori in mezzo alla gente”. La prima giornata culturale della biblioteca itinerante si è svolta domenica 30 marzo a Oppido Mamertina. La prossima tappa sarà domenica 11 Maggio a Santa Cristina d’Aspromonte.

27 aprile 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti