Benedetto XVI

Benedetto XVI ha chiesto di togliere la sua firma dal libro sul celibato

Con un tweet il cardinale Sarah respinge l'ipotesi che Ratzinger fosse all'oscuro che gli appunti sul celibato sarebbero finiti in un libro
ratzinger

Il papa emerito Benedetto XVI chiede che la sua firma venga rimossa dal libro sul celibato, ‘Dal profondo dei nostri cuori’, edito in Francia da Fayard. Considerate infatti le polemiche che ha provocato la pubblicazione dell’opera, firmata a quattro mani da Ratzinger e il Cardinale Sarah, è stato deciso che l’autore del libro sarà infine il Cardinale Sarah “con il contributo di Benedetto XVI”. 

Benedetto XVI chiede di togliere la sua firma

In seguito alle polemiche, è infatti arrivata una precisazione da parte dell’arcivescovo Georg Gänswein, segretario particolare di Benedetto XVI, che parla di un malinteso e spiega: «Benedetto XVI sapeva che il cardinale Sarah stava preparando un libro e aveva inviato un suo breve testo sul sacerdozio autorizzandolo a farne l’uso che voleva. Ma non aveva approvato alcun progetto per un libro a doppia firma, né aveva visto e autorizzato la copertina». Monsignor Gaenswein fa sapere che “su indicazione del Papa emerito, ho chiesto al cardinale Sarah di contattare gli editori pregandoli di togliere il nome di Benedetto XVI come coautore e di togliere la sua firma da introduzione e conclusioni”. 

Il cardinale Sarah si difende dalle accuse 

«Affermo solennemente che Benedetto XVI sapeva che il nostro progetto avrebbe preso la forma di un libro. Posso dire che abbiamo scambiato più bozze per stabilire le correzioni», dice con un tweet il cardinale Robert Sarah, respingendo le insinuazioni circolate in questi giorni, secondo cui Ratzinger sarebbe stato all’oscuro del fatto che i suoi appunti sul celibato dei sacerdoti erano destinati a essere inseriti in un libro. E in una nota, il cardinale aggiunge «Perdono sinceramente tutti coloro che mi calunniano o che vogliono mettermi in contrasto a Papa Francesco. Il mio attaccamento a Benedetto VI resta intatto e la mia obbedienza filiale a Papa Francesco assoluta». Sarah rende noti gli incontri con cui ha concordato con il Papa emerito la redazione e l’uscita del libro.

 

© Riproduzione Riservata