Librerie - Atlantis book, la libreria di Santorini

Atlantis Book, una libreria nell’oasi di Santorini

Situata alla base di una delle case bianche di Santorini, Atlantis Books è stata fondata da giovani bibliofili che volevano creare un paradiso per i lettori e per gli scrittori in uno dei posti più belli del Mediterraneo
Atlantis Book, una libreria nell'oasi di Santorini

MILANO – Oia, un villaggio che emerge dalla roccia vulcanica dell’isola greca di Santorini, un posto dove molte persone spesso si recano per il caldo sole mediterraneo e per la bellezze del posto, attrae anche tutti gli amanti dei libri. Merito di una libreria chiamata Atlantis Book.

LA LIBRERIA – Con il passare del tempo Atlantis Books ha raggiunto una fama internazionale tanto da essere inserita da Jeremy Mercer, scrittore del Guardian, nella lista delle 10 librerie più belle del mondo. “Il nostro primo anno abbiamo fatto l’errore di ordinare una partita di 10.000 libri, ma siamo rimasti molto delusi perché conteneva davvero libri poco interessanti – ha dichiarato Chris Bloomfield, uno dei fondatori – a partire da quel momento ci siamo riforniti presso varie librerie indipendenti in giro per il mondo”.

L’IDEA – L’idea della libreria fu di due 25enni, Craig Walzer e di Oliver Wise che trascorsero una vacanza da quelle parti nell’ormai lontano 2002. Avevano finito i loro libri da leggere e non riuscirono a trovare nulla che gli piacesse in inglese nelle librerie locali, dove la scelta era tra l’altro molto limitata. Contagiati dalle bellezza di Santorini decisero di aprire una libreria che ora è famosa in tutto il mondo. Gli scaffali della libreria sono colmi di libri di poesia, narrativa, biografie e tomi di filosofia. “Certe volte le persone comprano cinque libri ciascuno, altre volte vogliono fare solo una foto del posto. Siamo orgogliosi di quello che abbiamo costruito – hanno aggiunto i fondatori – siamo felici di essere un punto di riferimento per i turisti amanti della lettura”.

3 settembre 2015

 

© Riproduzione Riservata
Commenti