Il romanzo postumo della scrittrice statunitense

Arriva in libreria “Va’, metti una sentinella”, il romanzo ritrovato di Harper Lee

L'opera è ambientata vent’anni dopo "Il buio oltre la siepe", il romanzo capolavoro della celebre scrittrice statunitense, vincitore del premio Pulitzer
Arriva in libreria "Va’, metti una sentinella", il romanzo ritrovato di Harper Lee

MILANO – Esce oggi Va’, metti una sentinella (titolo originale Go set a Watchman, traduzione di Vincenzo Mantovani) di Harper Lee, il romanzo ritrovato della celebre scrittrice statunitense, ambientato vent’anni dopo il suo amato capolavoro, vincitore del premio Pulitzer, “Il buio oltre la siepe” (To Kill a Mockingbird), dal quale nel 1962 venne tratto il film omonimo vincitore di tre premi Oscar, diretto da Richard Mulligan, protagonista Gregory Peck. Annunciato lo scorso febbraio, e uscito negli Stati Uniti il 14 luglio, il libro da oggi arriva finalmente nelle librerie italiane.

LA TRAMA – Maycomb, Alabama. La ventiseienne Jean Louise Finch – “Scout” – torna a casa da New York per visitare l’anziano padre, Atticus. Ambientato sullo sfondo delle tensioni per i diritti civili e il trambusto politico che negli anni cinquanta stanno trasformando il Sud degli Stati Uniti, il ritorno di Jean Louise prende un sapore agrodolce quando viene a sapere verità inquietanti sulla sua famiglia, sulla cittadina e sulle persone che le sono più care. Tornano a galla ricordi dell’infanzia, e i suoi valori e convincimenti sono messi seriamente in discussione. Con il ritorno di molti personaggi emblematici de Il buio oltre la siepe, Va’, metti una sentinella cattura perfettamente le sofferenze di una giovane donna e di un mondo costretti ad abbandonare le illusioni del passato, una transizione che può solo essere guidata dalla coscienza di ciascuno. Scritto a metà degli anni cinquanta, Va’, metti una sentinella permette una comprensione più completa e più ricca di Harper Lee. È un romanzo d’indimenticabile saggezza, umanità, passione e umorismo, che mette in luce tutto il talento dell’autrice. Un’opera d’arte profondamente toccante che evoca in maniera splendida un’altra era e, al tempo stesso, mostra tutta la sua rilevanza per i nostri giorni. Non solo è una conferma della duratura intelligenza de Il buio oltre la siepe, ma serve anche come suo compagno essenziale, aggiungendo profondità, contesto e un nuovo significato a un classico della letteratura.

© Riproduzione Riservata
Commenti