Il progetto della Giunta Appendino

Arriva a Torino il “Bibliobus”, per portare cultura nei quartieri senza biblioteche

Sarà una sorta di biblioteca multimediale mobile che permetterà a chi ha meno possibilità d'accesso ai libri di poter scegliere liberamente le proprie letture
Arriva a Torino il "Bibliobus", per portare cultura nei quartieri senza biblioteche

MILANO – Portare i libri in quelle zone periferiche della città dove mancano biblioteche. E’ questo lo scopo del progetto “Torino Bibliobus”, un’idea sperimentale proposta dalla Giunta Appendino all’interno del bando periferie.

 
COME FUNZIONA – Sarà una sorta di biblioteca multimediale mobile che permetterà a chi ha meno possibilità d’accesso ai libri di poter scegliere liberamente le proprie letture. Chi aderirà all’iniziativa, potrà prendere in prestito i libri scelti e riportarli indietro entro i tempi prestabiliti.

 

CULTURA E SCUOLA – Il progetto Bibliobus rientra all’interno del filone “cultura e scuola”. Il cuore di questo filone sarà il bando per l’erogazione di contributi ad associazioni ed enti no profit per produzioni culturali, nuovi progetti, valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale. La procedura di scelta dei vincitori prevede la partecipazione della giuria popolare mediante la pubblicazione sulle pagine social del Comune di Torino. Tre le fasi: preselezione, votazione da parte del pubblico e votazione da parte di una commissione tecnica.

© Riproduzione Riservata
Commenti