Il caso

Anita Raja su Twitter, “Sono Elena Ferrante”. Ma si tratta di un profilo falso

Questa notte è stato aperto il profilo twitter di Anita Raja, la traduttrice napoletana identificata come Elena Ferrante. Ecco i chiarimenti della casa editrice e/o
Anita Raja su Twitter, "Sono Elena Ferrante". Ma si tratta di un profilo falso

MILANO – “Lo confermo. Sono Elena Ferrante. Ma questo ritengo non cambi nulla nel rapporto dei lettori con i libri della Ferrante.” Questa notte è stato aperto il profilo twitter di Anita Raja, la traduttrice napoletana residente a Roma che, secondo l’inchiesta condotta dal giornalista Claudio Gatti e pubblicata da Il sole 24 ore,  sarebeb la scrittrice che si nasconde dietro lo pseudonimo di Elena Ferrante. Al mistero si è aggiunto subito un altro mistero: sarà effettivamente Anita Raja, o si tratta di un profilo Twitter falso?

Anita Raja

“LASCIATEMI IN PACE” – Al primo tweet, la “presunta” Anita Raja ha continuato a twittare affermando che “non parlerò mai di Elena Ferrante, né risponderò a suo nome, né dirò nulla riguardo ai suoi libri. Vi ringrazio” e chiedendo “ora che la curiosità che durava da anni è stata esaudita, di lasciarmi vivere (e scrivere) in pace”.

Anita Raja

LA SMENTITA – Ma non tutti hanno creduto che si trattasse della vera Anita Raja. A chiarire tutto su Repubblica Sandra Ossola, editrice di e/o, ha smentito categoricamente: “E’ evidentemente un falso, Anita in questo momento è in viaggio e non ha aperto alcun account Twitter. Non ha voglia di parlare di questa storia”. Invece di fare chiarezza, qualora sia opportuno farla, il mistero sulla vera identità di Elena Ferrante sembra infittirsi ancor di più, scomodando l’attenzione non sol odelal stama italiana, ma anche di quella internazionale.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti