L'indiscrezione

Amazon, in programma l’apertura di 400 librerie fisiche

Secondo il "The Wall Street Journal" i vertici di Amazon starebbero pensando di aprire altre 400 librerie fisiche dopo quella aperta a Seattle a novembre
Amazon, in programma l'apertura di 400 librerie fisiche

MILANO – A novembre Amazon ha aperto la prima libreria fisica in quel di Seattle. In un momento di crisi per l’editoria Amazon ha scommesso sul business tradizionale e ha aperto il suo primo negozio fisico. La nota azienda, a pochi mesi di distanza, ha deciso di rilanciare e le indiscrezione dicono che è in programma l’apertura di altre 400 librerie.

.

L’INDISCREZIONE – Amazon intende fare il salto dal commercio elettronico a quello reale: vuole aprire fino a 400 librerie. L’indiscrezione arriva dalla redazione del “The Wall Street Journal“. Non è stato diffuso ancora alcun dettaglio su questa operazione ma sembrerebbe che l’intenzione sia quella di aprire una serie di nuovi “Amazon Books” all’interno di centri commerciali ed altre strutture sparse per il Paese. Esiste anche un dubbio sul numero di librerie che verranno effettivamente aperte.

.

LA SITUAZIONE ATTUALE – Al momento l’unico negozio rimane quello aperto a novembre a Seattle. Presso la libreria si possono trovare titoli scelti sulla base delle recensioni e delle vendite sul suo sito. Si tratta di una vera e propria estensione fisica di Amazon, dove ci sono però 5.000 titoli rispetto ai milioni disponibili sulle sue pagine web. I prezzi dei libri venduti in libreria e quelli online sono gli stessi. Oltre alla possibilità di acquistare libri, all’interno degli Amazon Books gli utenti avranno la possibilità di testare tutte gli ultimi dispositivi prodotti dall’azienda come i Kindle ed i tablet Fire.

.

© Riproduzione Riservata
Commenti